Home

Lascia un commento

Ieri Michael Jackson ha fatto visita ad un orfanotrofio di Tokyo con 140 bambini e ragazzi di età compresa tra i 2 e 18 anni.

Dopo essere arrivato con un furgoncino nero, ha assistito ad un’esibizione di 15 minuti di musica e balli tradizionali realizzata dai bambini in chimono.

Subito dopo è salito lui stesso sul palco per fare un breve discorso. Ha dichiarato: "Sono molto felice di essere qui. Sono felice di essere insieme a delle belle persone come voi. Aishiteru ("vi amo" in giapponese)". MJ ha poi stretto mani e firmato autografi ai bambini che lo incitavano.

Gli istruttori dell’orfanotrofio hanno riferito di essere rimasti sorpresi alla notizia che MJ avrebbe fatto visita al loro istituto. La preside ha dichiarato: "Nessuno avrebbe potuto immaginare che una star internazionale di questo calibro ci avrebbe fatto visita".

Il Giappone rappresenta solo la prima tappa di un giro di visite che lo porterà in vari stati asiatici.

Annunci

Lascia un commento

Un altro brutto colpo per Michael Jackson. Dopo tutti i guai che gli sono capitati, ora c’è anche il problema dell’affidamento dei suoi figli.

Nel 2001 l’ex moglie Debbie Rowe aveva acconsentito a rinunciare alla custodia dei figli, ma nel febbraio scorso era tornata sulla sua decisione, avviando un iter processuale che si è concluso a suo favore.

La Corte Suprema ha infatti respinto il ricorso di Michael Jackson che chiedeva che gli venisse riconosciuta la custodia dei figli Prince e Paris.

Questa è la dimostrazione di come la questione dell’affidamento dei figli sia un problema estremamente delicato che va sicuramente trattato con più attenzione e regolato in modo migliore. Anche Eminem sembra che abbia dei problemi sull’affidamento della figlia, e di solito la scelta del giudice va a sfavorire in modo inconcepibile la figura paterna anche in casi eclatanti.

Lascia un commento

Oggi si è svolta la premiazione a Tokyo degli MTV Japan Music Award che ha visto il ritorno di Michael Jackson sotto i riflettori.

Durante la premiazione gli è stato consegnato il Premio alla Leggenda, consegnatogli per il suo grande contributo reso alla musica e per i record che ha stabilito.

La manifestazione si è svolta in uno stadio di Tokyo. Al momento di essere premiato, è stato presentato come "il Re Del Pop, del Rock e del Soul" e sulle note di "Thriller" MJ ha fatto la sua apparizione salutando la folla e facendo il segno della pace.

Nel suo discorso di ringraziamento ha dichiarato: "Vorrei dire ai giapponesi dal profondo del mio cuore: vi amo molto, moltissimo. Ringrazio i fan nel mondo e ringrazio i fan in Giappone. Penso che siate persone molto dolci, generose e gentili. Ringrazio tutte le persone che credono in me. Io credo in voi."

Dopo un momento di commozione per questo riconoscimento datogli, ha anche proseguito con un pensiero per i figli, per i quali secondo alcune notizie non confermate MJ avrebbe perso la custodia.

Lascia un commento

Si avvicina il ritorno sotto i riflettori per il Re Del Pop.

Per domani infatti è prevista la sua partecipazione ad una trasmissione su MTV Giappone per ricevere il Premio alla Leggenda, premiazione che si svolgerà a Tokyo.

A divulgare la notizia alla stampa USA è stata la sua portavoce ufficiale Raymone Bain.

Per Michael Jackson, Tokyo sarà solo la prima tappa di un giro dell’Asia che lo porterà anche a Singapore, Shanghai e Hong Kong. Durante il viaggio sembra che abbia intenzione di visitare anche degli orfanotrofi e incontrare esponenti delle comunità d’affari asiatiche.

Lascia un commento

Michael Jackson attualmente sembra che si trovi in Inghilterra dove, presso gli uffici di Harrods, grande magazzino di lusso di proprietà di Mohamed Al Fayed, amico del cantante, ha rilasciato un’intervista al tabloid britannico "The Mirror" a cui pare abbia riferito che è interessato a comprare casa in Inghilterra.

In realtà sembra che sia interessato a visitare varie proprietà, anche in Scozia e in Irlanda, per poter creare una nuova Neverland dove poter vivere.

Il Re Del Pop ha detto che gli piacciono i fans inglesi e quindi pensa che si troverebbe bene, ma il sito di MTV fa notare che MJ sembra non aver considerato che i tabloid inglesi sono particolarmente "agguerriti", e aumenterebbero l’accanimento contro di lui.

Infine ha riferito che attualmente sta lavorando ad un nuovo album che, secondo notizie non confermate, potrebbe essere pronto per l’anno prossimo.

Intanto alcune sue canzoni sono rientrate in classifica grazie all’uscita del cofanetto "Visionary". La classifica italiana infatti vede al 9° posto "In the closet" e al 10° posto "Remember the time", entrambe new entry tratte dall’album "Dangerous" del 1991.

Lascia un commento

La madre del bambino che aveva accusato Michael Jackson di molestie su minore nel processo dell’anno scorso, ora è sotto inchiesta per aver truffato il sistema sanitario statunitense.

Proprio grazie alle indagini svolte durante il processo di MJ, era venuto alla luce questo imbroglio che dimostra anche che non è per lei una novità mentire e imbrogliare per poter ottenere soldi.

Dopo l’assoluzione di MJ, è così iniziato un processo in cui è la donna ad essere indagata perché, grazie a documenti falsi, ha sottratto alle casse USA 8’000 $ prendendo soldi che non le spettavano.

Ora rischia di finire in carcere, e se la falsa testimonianza sotto giuramento durante il processo contro il Re Del Pop non era abbastanza per essere incriminata, forse questo fattore economico può essere un elemento più significativo per gli americani e finalmente potrebbe finire dove merita: dietro le sbarre.

Lascia un commento

Sul sito MJnewsonline è stato pubblicato un comunicato ufficiale che riguarda la presa di posizione di Michael contro la rivista scandalistica GQ che ha pubblicato di recente delle false immagini di MJ non autorizzate.

Michael si è detto furioso per la pubblicazione di foto in cui in realtà non è lui ad essere ritratto, ma un impostore che viene spacciato per MJ.

Il Re Del Pop ha richiesto che le copie incriminate vengano ritirate dal commercio. Chiede inoltre che gli editori di GQ si scusino ufficialmente per l’accaduto.

Il comunicato dice:

In response to numerous inquiries, photographs which appear to be images of Michael Jackson in the May 2006 issue of GQ Magazine are not authentic.

Mr. Jackson has neither posed for, or provided photographs of himself to GQ Magazine. The person in these photographs is an imposter.

Mr. Jackson is furious that his image has been used in such a misleading way, and is demanding an apology from the editors of GQ, and it’s publisher, Conde Nast. Mr. Jackson is also demanding that the magazines be pulled from newsstands.  

Older Entries