Home

Lascia un commento

Stiamo per raggiungere la data dell’anniversario dall’assoluzione di Michael Jackson per le false accuse mosse contro di lui dal 1993.

Il 13 giugno 2005 infatti si concluse il processo "del secolo" e, per celebrare la vittoria della giustizia sulle menzogne, i fans del più importante forum italiano dedicato al Re Del Pop hanno deciso di organizzare un evento che riunisca tutti i fans.

La data per poter festeggiare al meglio questa ricorrenza è stata fissata per domenica 11 giugno 2006, quando a Milano si terrà questa manifestazione che attualmente è ancora in fase di definizione.

Al più presto verranno comunicati nuovi dettagli.

Lascia un commento

Domenica 23 aprile MJ News Online ha tenuto la sua seconda manifestazione a Londra che ha riunito centinaia di fans di Michael Jackson: "The Visionary Event".

Infatti è stata organizzata una giornata per celebrare la realizzazione del cofanetto di Michael Jackson "Visionary: The Video Singles", e per far passare ai fans una piacevole giornata.

Centinaia di persone hanno partecipato alle 10 ore di evento al London’s CC Club. Ci sono state 3 ore di disco party, e in seguito sono iniziate le performances dei più grandi artisti come Navi, il più conosciuto.

Nella giornata sono state anche vendute le prime copie del nuovo libro su Michael Jackson "My World", quattro delle quali autografate da Michael, come anche altri oggetti che sono stati autografati proprio per l’occasione.

MJ News Online ringrazia tutti coloro che hanno partecipato a questa bella iniziativa e promette che verrà pubblicato un resoconto dettagliato nel prossimo numero del magazine.

Lascia un commento

Favolosa la classifica spagnola per questa settimana. Michael Jackson ormai ha occupato quasi tutte le posizioni della top 10.

Ecco la classifica, che si può vedere andando sul sito http://allcharts.org/music/spain/singles.htm

1° Dirty Diana
2° The way you make me feel
3° Bad
5° Beat it
6° Billie Jean
7° Thriller
9° Don’t stop ‘til you get enough
10° Rock with you

Lascia un commento

Michael Jackson ha firmato un nuovo contratto discografico con la Two Seas Records, la casa discografica araba fondata dallo sceicco del Bahrein Abdulla Hamad Al-Khalifa. Michael Jackson ha anche confermato di aver ingaggiato come suo nuovo manager l’inglese Guy Holmes, proprietario della casa di produzione indipendente Gut Records, che è stato anche confermato come Direttore Generale della casa discografica araba. 

Attualmente il Re Del Pop sta lavorando ad un nuovo album che dovrebbe essere pronto per il 2007. Proprio Jackson ha dichiarato: "I am incredibly excited about my new venture and I am enjoying being bach in the studio making music" (Trad.: "Sono incredibilmente eccitato riguardo la mia nuova impresa e sono felice di essere ritornato in studio di registrazione per produrre musica").

Holmes, che riportò al successo Crazy Frog e Tom Jones, aiuterà Jackson a risollevare la sua immagine, supervisionerà il nuovo album e dirigerà gli altri interessi economici della superstar.

 

Lascia un commento

Michael Jackson ha raggiunto un accordo per poter evitare la bancarotta e saldare un debito di 200 milioni di dollari.

Aveva infatti contratto un prestito con la Fortress Investment Group, un fondo azionario privato, che formalmente scadeva nel dicembre 2005, con la clausola che il gruppo avrebbe rilevato il 50% dei diritti di pubblicazione dei Beatles che MJ possiede.

Secondo una nota diramata dai rappresentanti di Jackson, MJ "ha ristrutturato le sue finanze" vendendo alla Sony il 25% dei diritti del catalogo che comprende 200 successi dei Beatles, quindi la metà della quota che possedeva.

Lascia un commento

Reuters ha divulgato una notizia secondo cui Michael Jackson starebbe per raggiungere un accordo per evitare la bancarotta. Starebbe infatti per cedere il 25% dei diritti di un catalogo di canzoni che acquistò negli anni ’80 tra cui anche quelli delle canzoni dei Beatles. I diritti sarebbero ceduti alla Sony per un prezzo fissato.

La notizia è stata pubblicata anche sul Times, ma la Sony non ha ancora rilasciato conferme, e tanto meno MJ. Quindi per ora non si può sapere se è solo una nuova falsa notizia.

C’è anche il pettegolezzo pubblicato da Rock On Line, secondo cui MJ avrebbe acquistato un orologio tempestato di diamanti del valore di 73’000€. Quindi, secondo il sito, MJ starebbe seguendo il consiglio ricevuto qualche settimana fà riguardo al cambio di look che avrebbe intenzione di fare. Gli sarebbe stato suggerito infatti di comprare un orologio costoso, ma anche in questo caso non si tratta di notizie confermate.

Purtroppo è un pò di tempo che non arrivano notizie ufficiali, quindi la stampa si sta sbizzarrendo con queste solite storie: presunta crisi economica e presunti acquisti.

Lascia un commento

Ancora grandi risultati sta ottenendo il cofanetto Visionary, il cofanetto che, con tre singoli ogni settimana, conterrà i 20 più grandi successi del Re Del Pop.

Questa settimana sono uscite tre canzoni del 1987, contenute nell’album "Bad", e sono entrate tutte nella top 10 della classifica italiana:

5° Bad
6° Dirty Diana
7° The way you make me feel

Purtroppo nella classifica inglese non sono entrate nella top 10, ma "The way you make me feel" è 24° (da che era 11°), e "Dirty Diana" è 18° (new entry).

Delle tre canzoni, nella classifica spagnola è entrata soltanto "Bad", posizionandosi direttamente al 1° posto. Ma la top 10 è ancora dominata da Michael Jackson (6 canzoni su 10!):

1° Bad (new)
3° Beat it (era 1°)
5° Billie Jean
(era 2°)
6° Thriller
(era 3°)
7° Rock with you
(era 4°)
9° Don’t stop ‘til you get enough (era 7°)

Infine, anche l’Irlanda vede rientrare in classifica MJ, ma come influenzata dall’Inghilterra "Bad" non entra neanche nella top 40, e le altre due canzoni non entrano nella top 10. "Dirty Diana" è 20° mentre "The way you make me feel" è 38°.

Si può notare come, tra questi quattro stati in cui Michael Jackson è riuscito a rientrare in classifica, ci sia una contrapposizione: nei due stati latini (Spagna e Italia) i singoli entrano e magari restano per più di una settimana nella top 10, mentre nei due stati anglosassoni (UK e Irlanda) i singoli sfiorano la top 20 ed escono quasi subito.

Older Entries