Il 26 agosto, proprio tre giorni prima del 48° compleanno di Michael Jackson, c’è stato un incendio nel Neverland Ranch.
Fortunatamente, dal 1989, anno in cui ci fu un altro grave incendio, MJ fece costruire una stazione dei vigili del fuoco all’interno del parco, così in questo caso sono potuti intervenire tempestivamente. Con gli elicotteri hanno prelevato l’acqua dai laghetti del Ranch, riuscendo a domare le fiamme. Le strutture non hanno subito danni gravi e gli animali sono salvi. L’incendio ha però divorato oltre 40 dei 2’500 acri della proprietà.
Ancora non è chiara la causa dell’incendio e le fonti ufficiali non hanno rilasciato nessuna dichiarazione. La vicinanza però di questo "incidente" con la scoperta del complotto ai danni del Re Del Pop è abbastanza sospetta e non sono in pochi quelli che temono si tratti di un atto intimidatorio.

Intanto, in occasione del suo compleanno, i figli di MJ il 30 agosto gli hanno organizzato una festa a sorpresa in una località europea sconosciuta in cui attualmente si trova da quando ha lasciato il Barhein a maggio. MJ è rimasto molto stupito ed ha passato una bellissima giornata. Ha anche ricevuto regali e messaggi dai fans di tutto il mondo.

Annunci