Kenny Ortega e Randy Phillips alla radio londinese Capital hanno fatto una specie di mini-conferenza in cui si è approfondito e si è spiegato il motivo del rinvio delle prime quattro date del tour di Michael Jackson.

Ecco una trascrizione di quello che ha detto Randy Phillips:
"I’m Randy Phillips, the CEO of AEG Live. First of all, in belhalf of the AEG Live and the O2 Arena, this was a very, very tough decision to make. But the bottom line, is one: when we went on sale we really didn’t have the show… and what I should have said, at the press conference when we announed it, that the show is a work in progress, it still is, ok? The one thing we needed, was more time in The O2, in the arena to work. The arena is incredibly busy… we couldn’t move Madonna, James Taylor or any shows to make room for our pre-production rehearsals. Ok, so that’s the bottom line. The real reason is, we needed those five days at the O2 to do it. The other thing is, Kenny, who’s certainly worth waiting for, and Michael really wanted to work with him again, because of the success in the past – he’s doing "Footloose", he’s directing "Footloose" for Paramount, and we had to work out his schedule, so we started a little later than we would have liked to…"

Traduzione (mia):
"Sono Randy Phillips, il CEO della AEG Live. Prima di tutto, a nome della AEG Live e della O2 Arena, questa [della posticipazione delle date] è stata una difficilissima decisione da prendere. Ma il punto è uno: quando abbiamo iniziato le vendite [dei biglietti] non avevamo ancora gli spettacoli… e cosa avrei dovuto dire alla conferenza stampa quando abbiamo fatto l’annuncio, che gli spettacoli sono un "work in progress", come ancora è? La cosa di cui avevamo bisogno, era più tempo nella O2, a lavorare all’interno dell’arena.
L’arena è incredibilmente impegnata… non potevamo far spostare Madonna, James Taylor o qualunque spettacolo per occuparla con le nostre prove di pre-produzione. Ok, questo è il punto. La vera ragione è: avevamo bisogno di quei cinque giorni alla O2 per farlo. L’altro motivo è Kenny, per il quale vale la pena attendere; e Michael davvero voleva lavorare di nuovo con lui, visti i successi del passato. Ma lui sta lavorando a "Footloose", sta dirigendo "Footloose" per la Paramount, e noi abbiamo dovuto adeguarci al suo calendario, quindi abbiamo iniziato un pò più tardi di quanto avremmo voluto…"

Qui l’audio della "conferenza": http://www.youtube.com/watch?v=dHmXNXRvfQQ&eurl=http%3A%2F%2Fmjjforum.it%2Fforum%2Fposticipate-le-prime-4-date-email-da-ticketmaster-aeg-live-t5078-2.html

Annunci