In questo momento di calma, dopo la fine del processo con lo sceicco del Bahrein (il cui esito non è stato riportato dai quotidiani, anche quelli che si erano affrettati a dire che era iniziato il processo…), ne approfitto per rendere nota un’altra questione che è stata risolta nello stesso periodo del sopracitato processo.
Michael Jackson, infatti, dal 1993 ottenne un prestito dalla City National Bank della California, tutelandolo con l’ipoteca delle 1503 canzoni del catalogo MJIAC in suo possesso.
Ebbene, alla fine di novembre il Re del Pop ha restituito i 2,5 milioni di dollari che doveva, così ora è nuovamente l’unico proprietario del catalogo musicale MJIAC.
Anche questo fatto è passato inosservato, mentre i tabloid continuano a parlare di cattive condizioni economiche di MJ…
Free Your Mind

PS: il catalogo MJIAC non è il catalogo Sony/ATV, quello più famoso che contiene anche le canconi dei Beatles. Del cataloo Sony/ATV, ricordo che MJ ne detiene il 50%, grazie anche all’estinzione di ipotece e all’acquisizione di un 5% che era in possesso di un suo collaboratore, come ho scritto qualche tempo fa.

Annunci