La foto segnaletica di Rosa ParksMercoledì si sono tenuti i funerali di Rosa Parks. Sarta afroamericana, divenne famosa nel 1955, quando si rifiutò di cedere il posto sull’autobus a un bianco. In un periodo in cui c’erano ancora questo tipo di leggi discriminanti, il suo rifiuto portò al suo arresto. Questo fatto fece scalpore e la comunità nera decise di boicottare gli autobus. La protesta durò per oltre un anno, finché il caso della signora Parks arrivo alla Corte suprema degli Stati Uniti, dove decretarono incostituzionale la segregazione sui pullman pubblici. Da quel momento la Parks divenne un’icona del movimento per i diritti civili.

Rosa Parks è morta per cause naturali il 24 ottobre del 2005 a Detroit, dove mercoledì si sono svolti i funerali durati 7 ore. Alla cerimonia erano presenti anche politici, uomini d’affari, leader religiosi e personaggi dello show business: tra gli altri c’erano Jesse Jackson, Bill Clinton, George W. Bush e Aretha Franklin.

E non poteva mancare la presenza del Re del pop, infatti Michael Jackson si è recato a Detroit per assistere alla cerimonia funebre, interrompendo la sua assenza dagli Stati Uniti, da cui si era allontanato subito dopo la fine del suo processo.