Home

Paris ospite all'Ellen Show

Lascia un commento

Giovedì è andata in onda l'intervista di Paris Jackson, ospite all'Ellen Show, mentre i fratelli erano tra il pubblico.
Durante l'intervista ha parlato del suo primo film che verrà distribuito a breve, "Lundon’s Bridge and the Three Keys", della sua passione per la recitazione nata dopo aver visto "Moonwalker" quando era piccola, della sua passione per i bambini, per lo sport, per la scuola.
Ha anche raccontato di essersi sentita stupida quando andava in giro mascherata col padre, ma dice che ripensandoci comprese che veniva fatto per proteggerla.
Ha parlato delle sue passioni, dei suoi cantanti preferiti, dei suoi ricordi del padre.
Questo suo primo film riguarda il contrasto dell'inquinamento e una parte dei profitti ottenuti verrà devoluta alle scuole.
"Io so che mio padre ha sempre voluto curare il mondo", ha detto Paris, "e penso che sarebbe grandioso seguire le sue orme e provare ad aiutare il pianeta" ("I know my dad always wanted to heal the world, and I think it would be great to follow his steps and trying to help the world").
Ecco il video dell'intervista.

Annunci

10 anni da Invincible

Lascia un commento

Siamo quasi alla fine del 2011. Sono successe un pò di cose: scomparse importanti, tributi a MJ, concerti, monumenti, il processo a Murray… Tra una cosa e l'altra, una cosa è passata inosservata; una ricorrenza particolare.
Ad ottobre erano 10 anni esatti dalla pubblicazione di "Invincible", l'ultimo album di inediti DI Michael Jackson che è riuscito ad essere pubblicato (visto che nel 2007 quello con la 2Seas Records fu bloccato per motivi burocratici ancora non chiariti ufficialmente).
Non è stato consentito a MJ di pubblicare quello che era l'album più atteso della storia della musica; quello del grande ritorno del Re del Pop. Ed ora è passato sotto silenzio il decennale di un album già all'epoca passato sotto silenzio, boicottato e "manipolato".
Un album molto melodioso, prevalentemente con canzoni d'amore e quindi meno energico degli album precedenti, ma le cui canzoni sono perle sottovalutate proprio a seguito delle pressioni e del boicottaggio che subì 10 anni fa. Personalmente, ascolto l'intero disco tutti i giorni, e non c'è una sola nota di cui farei a meno…
Un decennale fiacco e poco felice, ma è giusto ricordare l'ultimo album che MJ è riuscito a regalarci, rammaricandoci di non essere riusciti a fare di più per salvaguardarlo.