Home

2 commenti

MICHAEL JACKSON NELLA DANCE HALL OF FAME

Il National Museum of Dance di Saratoga Springs ha annunciato le date delle celebrazioni del 2010.
L’evento si svolgerà il 14 e il 15 agosto ed avrà come tema "Michael Jackson".
Nella Dance Hall of Fame, esistente dal 1987, sarà inserito anche Michael Jackson, il quale è il primo personaggio "del rock" a ricevere questo riconoscimento.
"Vogliamo includere grandi ballerini come quelli già presenti, ma anche ballerini moderni conosciuti dal grande pubblico", ha dichiarato Michele Riggi, presidente del museo negli ultimi 5 anni. "Questo invoglierà le persone a visitare il Museo, così potranno apprendere dei grandi che non sono così popolari o ben conosciuti. Vogliamo un museo che sia più emozionante e popolare".
Dopo il Gala del 14, durante il quale ci sarà un tributo a MJ, il 15 agosto avverrà la cerimonia d’investitura.

Annunci

Lascia un commento

Cirque du Soleil e Michael Jackson Show

Sono stati annunciati alcuni progetti del Cirque du Soleil, in programma dalla fine del 2011, ispirati e dedicati a Michael Jackson.
Il Cirque du Soleil, nato nel 1984, ha fatto sapere che "la magìa del Cirque du Soleil e il genio del Re del Pop saranno combinati nella creazione, sviluppo, e produzione di progetti basati su musica e canzoni di Michael Jackson".

Innanzitutto, a fine autunno 2011 inizierà una serie di spettacoli itineranti volti a far rivivere ai fans l’energìa dei concerti di Michael Jackson. In séguito, a fine 2012, è previsto l’avvìo di uno spettacolo permanente a Las Vegas, dove verrà inaugurato anche un night-club sempre dedicato a MJ.
I progetti sono stati approvati dal Michael Jackson Estate, gli amministratori del patrimonio di MJ, i quali divideranno costi e profitti al 50%.

"Non si tratterà solo di un tributo al genio musicale di Michael", ha detto John Branca, "ma sarà un’esperienza spettacolare dal vivo che usa la più avanzata tecnologìa per spingere ogni limite creativo come Michael ha sempre fatto. Avendo assistito alle esibizioni del Cirque du Soleil con Michael, so che era un grande fan. Siamo felici di essere partner del Cirque du Soleil per dare ai fans di Michael un modo realmente unico per sentire, vedere e percepire la musica di Michael".

Jhon McClain ha aggiunto: "Non ci sarà mai più un così multiforme interprete, umanitario e innovatore come Michael ed è solo un bene che questa partnership sia col Cirque du Soleil. Nessun artista ha elettrizzato il palco più di quanto ha fatto Michael. Ci aspettiamo che i suoi fans vengano via da queste esibizioni del Cirque du Soleil provando l’euforìa di un’esperienza jacksoniana e un maggior apprezzamento per la sua eredità".

Anche Katherine Jackson si è espressa favorevolmente sui progetti in cantiere: "La nostra famiglia è entusiasta che il Cirque du Soleil omaggerà mio figlio in  un modo così significativo".

"Michael Jackson è il Re del Pop e un fenomenale artista senza tempo, ma anche contemporaneo", ha detto il fondatore del Cirque du Soleil, Guy Laliberté. "Come sfida creativa, questo progetto è il massimo. Attraverso l’utilizzo di tecnologia all’avanguardia, produrremo un’esperienza da Cirque du Soleil, non solo degno di Michael, ma anche differente da qualsiasi cosa abbiamo creato prima. Siamo anche molto contenti che il nostro partner di lunga data MGM MIRAGE si è unita a noi ancora una volta per presentare un’altra esperienza creativa unica a Las Vegas".

Lascia un commento

Il 25 giugno 2010, oltre ai tanti eventi più o meno "sentiti" in onore di MJ, verrà anche distribuito un film documentario su MJ, in Giappone, con cui vengono mostrati video privati registrati negli ultimi 10 anni.
Il film,, intitolato "Michael Jackson  Inside the private world", è stato diretto da Marc Shaffel e Austen Tayler.
Il sito ufficiale, ancora in allestimento e solo in giapponese, è http://mj-kingofpop.eiga.com/

Lascia un commento

Su YouTube sono stati diffusi alcuni video in cui Paris e Blanket cantano davanti ad una webcam.
A parte questo, Randy Jackson si espresso in modo negativo riguardo l’evento organizzato a Roma per il 25 giugno, a cui si dice dovrebbero partecipare Joss Stone, Akon, Missy Elliot, Marlon Jackson, Travis Payne, e l’avvocato Brian Oxman.
Randy si sofferma proprio sulla partecipazione di Oxman.

Ecco i messaggi:
"Sono seriamente preoccupato per questo tributo a mio fratello che dovrebbe tenersi il 25 giugno a Roma…
Ho 4 preoccupazioni…Primo, dove vanno a finire i ricavati dalle vendite dei biglietti…??
Secondo, il coordinatore sta dicendo ai fans che mio fratello è vivo e sarà li travestito…Questo mi turba profondamente.
Terzo, ho licenziato Brian Oxman, ma è ancora sotto restrizione avvocato-cliente con me e non può parlare pubblicamente.
E per ultimo, la mia famiglia ha in programma di andare al Forest Lawn per il 25 Giugno…"
(12 maggio)

"Sono indignato dall’insensibilità e l’autopromozione degli organizzatori del tributo.
Oxman è stato licenziato durante il processo a Santa Maria per aver utilizzato prove cruciali per promuovere sé stesso. Lo sta facendo di nuovo senza autorizzazione"
(14 maggio)

(traduzione messaggi a cura di mjjforum.it)

1 commento

MJ è stato ricordato anche al concerto del 1° maggio a Roma.
Peccato che è stato commesso un grave errore.
Nel discorso di apertura, la presentatrice Sabrina Impacciatore abbinava cose, fatti e persone ai vari colori. Arrivata al bianco ha detto "Bianco come voleva diventare il grande Michael Jackson".
Non tutti hanno gradito questa frase e la Impacciatore è passata subito al paragone successivo.
A parte il fatto che Michael Jackson è diventato bianco dagli anni ’90 (in parte anche da fine anni ’80), lo è diventato suo malgrado, non certamente per sua volontà.
Se si vuole omaggiare il più grande artista di tutti i tempi, sarebbe il caso di trovare spunti migliori per nominarlo, evitando di parlarne dando per vere delle menzogne inventate malignando sui suoi problemi di salute.
Altrimenti è meglio non nominarlo proprio, come si è fatto finché era vivo…