Oggi è stata diffusa la notizia che Teddy Riley, uno dei produttori degli album "Dangerous", "HIStory" e "Invincible", in in’intervista ha dichiarato che sta collaborando con MJ per il nuovo album.
Ha detto che al progetto ci stanno lavorando in molti e non aveva mai visto tanti artisti lavorare ad una produzione.
In realtà, ha precisato che molti artisti cercano semplicemente di proporre le proprie canzoni a MJ. Ha detto che arrivano registrazioni ogni giorno di artisti che vogliono collaborare con MJ, mentre altri artisti sono invitati a partecipare al progetto dai collaboratori di MJ.
In ogni caso, MJ analizza e produce ogni traccia, ci lavora su e non sembrano mai essere complete. C’è sempre qualcosa da fissare e migliorare.
Infine, rispondendo a una domanda su possibili tour, dice che non sa se MJ è intenzionato a fare ancora dei tour, ma dice che sicuramente è intenzionato ad esibirsi visto che non smette mai di ballare.

——

Nella stessa notizia viene anche annunciato che Seth Riggs, un importante "vocal coach" statunitense, sta collaborando con MJ. Questa collaborazione è stata confermata dalla segretaria di Riggs, la quale però non può rivelare nulla a riguardo.

——————————————————-
Ecco l’intervista in inglese e una mia traduzione in italiano:

Q: So we’ve seen the tidbits of info about it, but is it true you are working with Michael Jackson on his new album?
A: Yes, to what capacity that I don’t know.

Q: What do you mean?
A: Well originally I was planned to QB the album, but now with the number of producers and artists actually working with Michael, non of us are sure what will make the final cut. Michael has his favorites and things, but there is so much more than just personal liking when it comes to what is actually released.

Q: How far along would you say the album is?
A: Well let me put it this way, he has enough material to make an album. He could decide to put them together and release them tomorrow. But he has so many options there would be no point on doing that. The list of people that are working with Michael is huge. In my experience there has never been a bigger production than this.. When it comes to an album that is.

Q: As in the amount of people and work going into it?
A: Well Michael work ethic has always been really high, but yeah Michael contacted people he wanted to work with, they have people that think could participate, and so on. Then there are independent musicians trying to get a hold of Michael. Tapes slipped here and there.. It’s endless. His options right now, are increasable. If he were just to release the album now he would not be happy with it.

Q: Does he not think the tracks are up to par?
A: No, it’s not that, but for the album to reach it’s potential, he needs to listen to every track, experiment with them, see where he can take them. With Michael a track is never finished. There is always something to fix.

Q: How would you describe the sound he’s going for?
A: Anything Michael does always have the ‘Michael Jackson’ sound. Of course he wants to use current technologies, and specific sounds that are really big right now, but he makes sure the melodic flow of the whole thing is timeless.

Q: So I take it that Michael is working with much more people than what we know about..
A: Oh yeah, it’s always like that. Most people don’t know that I worked with Michael for the HIStory album too. But our tracks did not make the final cut of the album. So many people are trying to get on Michaels album. I’m not sure if they have gotten the chance to or are scheduled to, but everyone from Chris Brown, T-Pain, R. Kelly.. I heard Kelly created something like 15 to 20 tracks just for Michael and has had it for years just waiting for the opportunity to give it to him. Um Pharrell, Sean Garret… I mean Everyone.

Q: Does he plan to tour?
A: I don’t know if he will do the whole big travel thing again. He’ll defiantly be performing though. He couldn’t stop dancing for anything.

On the fax, it stated that I may say the topics we talked about, but not any other detailes aside from what’s posted above.. So you can if you want ask me if we talked about somethings.. I can basically say yes or no.. but specifics I cannot say..
******************************************
Email #1: Seth Riggs Front desk
Hello,

Mr. Riggs contractually can not disclose any specifics on his involvement with Michael Jackson’s work on his new album at this time. We thank you for your interest.

——————————————————–
D: Allora, abbiamo visto molte informazioni a riguardo, ma è vero che stai lavorando con Michael Jackson al suo nuovo album?
R: Si, con una capienza che non so.

D: Cosa intendi?
R: Beh, con l’attuale numero di produttori e artisti che lavorano con Michael, nessuno di noi è sicuro su quale sarà la versione definitiva. Michael ha le sue preferenze, ma c’è molto di più di gusti personali quando si arriva a quello che viene rilasciato.

D: A che punto credi si trovi l’album?
R: Bene, mettiamola così: lui ha abbastanza materiale per fare un album. Potrebbe anche decidere di mettere tutto insieme e distribuirlo domani stesso. Ma ci sono tante opzioni. La lista di persone che sta lavorando con Michael è enorme. Nella mia esperienza, non c’è mai stata una produzione più grande di questa..

D: A quanto ammontano le persone coinvolte nei lavori?
R: Beh, la politica di lavoro di Michael è sempre stata molto elevata, ma sì, Michael ha contattato le persone con cui voleva lavorare, e loro hanno persone che pensano possano partecipare, e così via. Poi ci sono musicisti indipendenti che provano ad ottenere una collaborazione con Michael. Ci sono cassette ovunque… Le sue opzioni sono infinite. Se era prossimo a pubblicare l’album ora non ne sarebbe stato soddisfatto.

D: Pensa che le canzoni non siano all’altezza?
R: No, non è questo, ma per l’album, per arrivare al massimo del suo potenziale, ha bisogno di ascoltare ogni traccia, sperimentare con loro, vedere dove le può prendere. Con Michael una traccia non è mai finita. C’è sempre qualcosa che può essere fissato.

D: Come descriveresti il sound che sta cercando?
R: Qualunque cosa Michael fa ha sempre il "Michael Jackson sound". Certo, vuole usare tecnologie moderne e suoni specifici che vanno bene adesso.

D: Mi pare di capire che Michael sta lavorando con molte più persone di quante se ne sappia…
R: Oh sì, è sempre così. La maggior parte delle persone non sa che ho lavorato con Michael anche per l’album "HIStory". Ma le nostre tracce non furono inserite nella versione finale. Anche stavolta, ci sono molte persone che stanno provando a far parte dell’album di Michael. Non sono sicuro se hanno delle possibilità, ma tutti, da Chris Brown, T-Pain, R. Kelly… Ho sentito che Kelly ha creato qualcosa come 15 – 20 tracce solo per Michael e lo ha fatto per anni aspettando l’opportunità di conquistarlo. Um Pharrell, Sean Garrett… Insomma, Tutti.

D: Ha intenzione di fare un tour?
R: Non lo so se farà ancora un intero grande tour. Certamente si esibirà. Non potrebbe smettere di ballare per niente al mondo.

L’intervistatore ha parlato anche di altro con Riley, ma non può fare alcuna rivelazione.

************************************
Email dalla segreteria di Seth Riggs.

Salve,

il Signor Riggs per contratto non può svelare niente riguardo il suo coinvolgimento nella lavorazione del nuovo album di Michael Jackson, per il momento. Vi ringraziamo per l’interessamento.