Il 31 gennaio 2010 si terrà la 52^ edizione dei Grammy Awards.
Ieri sono stati annunciati gli artisti a cui verrà assegnato il Premio Speciale al Merito (Special Merit Awards).
Nella categoria "Lifetime Achievement Award" (Premio alla carriera), spicca il nome di Michael Jackson.
Gli altri che riceveranno questo stesso premio saranno: Leonard Cohen, Bobby Darin, David "Honeyboy" Edwards, Loretta Lynn, André Previn, and Clark Terry.
Michael Jackson è uno degli artisti più giovani a cui viene assegnato questo riconoscimento, e sicuramente è il più giovane nel gruppo di leggende di quest’anno.
La cerimonia, celebrata allo Staples Center di Los Angeles, sarà trasmessa sulla CBS alle 20 East Time (2 a.m. in Italia).

Riguardo Michael Jackson, ecco cosa viene scritto sulla pagina ufficiale Facebook dei Grammy:
"Thirteen-time GRAMMY winner Michael Jackson* was one of the most commercially successful and influential entertainers of all time. With a career that spanned more than four decades, Jackson’s Off The Wall, Thriller, Bad, Dangerous, and HiStory remain among the world’s best-selling albums and spawned 17 No. 1 singles in the United States. Throughout his career, he received numerous awards and honors including his induction into the Rock and Roll Hall of Fame twice, a star on the Hollywood Walk of Fame and induction to the Songwriters Hall of Fame. And was featured multiple times in the Guiness Book Of World Records. Jackson’s incredible dance moves, unique musical sound and identifiable voice inspired numerous artists and broke down racial, cultural and generational boundaries."

Trad.:
«Tredici volte vincitore dei Grammy, Michael Jackson era uno degli entertainers di maggior successo commerciale e più influenti di tutti i tempi. Con una carriera durata per oltre quattro decenni, i suoi album "Off The Wall", "Thriller", "Bad", "Dangerous", e "HIStory" restano tra i più venduti al mondo ed hanno prodotto 17 singoli posizionatisi al n° 1 negli Stati Uniti. Durante la sua carriera, ha ricevuto numerosi premi e onorificenze inclusa la sua investitura nella Rock and Roll Hall of Fame per due volte, una stella sulla Hollywood Walk of Fame e l’investitura nella Songwriters Hall of Fame. Ed è stato inserito svariate volte nel Guinness Book of World Records. Le incredibili mosse di danza di Jackson, il suono musicale unico e la voce caratteristica hanno ispirato numerosi artisti e abbattuto barriere razziali, culturali e generazionali.»