Nuovo tentativo di scoop da parte del cosiddetto "giornalista" Friedman, che tenta di arricchirsi da anni sfruttando i pettegolezzi spesso creati da lui stesso.

Stavolta ha dichiarato di essere in possesso di fotografie di MJ che proverebbero che i lividi di cui aveva parlato nel 2003 erano falsi.

Nel 2003 infatti, MJ fu arrestato e dopo qualche settimana Michael accusò i poliziotti di averlo maltrattato. Le accuse non furono accolte, ed ora Friedman ha pensato di usare anche questa storia. Secondo lui infatti i lividi erano stati creati con del make up…

E questo scrittore viene pagato per inventare cose del genere…