FACCIAMO CHIAREZZA

In questi giorni, come nel 1993, i Criminal Media stanno facendo a gara per chi spara la balla più grossa. Essendo lo sport preferito della parte più marcia dell’umanità quello di diffondere malignità, falsità e ingiustizie, Criminal Journalist e profittatori, sotto compensi sempre più alti, richiedono o inventano di proprio pugno menzogne atte esclusivamente a fare confusione e a fare del male alla gente per bene, onesta e in cerca di verità e giustizia.

Finché MJ era vivo, si poteva pensare che questo comportamento fosse spinto da invidia nei suoi confronti e da un odio solo verso di lui. Ma il sorrisetto di alcuni Criminal Journalist che in TV appaiono soddisfatti delle malignità che ancora dicono impunemente sul suo conto, mette in luce il fatto che non c’era l’intenzione di far del male solo a lui, ma godono nel pensare di far credere cose negative o di fare rabbia alla parte pulita della società.

Per permettere a chi ne fosse interessato di capire cosa è avvenuto e cosa sta succedendo, proviamo a mettere un po’ d’ordine tra le notizie che stanno venendo diffuse a raffica.