Home

2 commenti

Sono state diffuse nuove fotografie di Michael Jackson.
Una riguarda una sua visita ad un negozio di Beverly Hills dove ha comprato un modellino d’aeroplano in argento e dei prodotti per la protezione della pelle. In queste è apparso in ottima salute e vestito con abiti sobri.
Un’altra foto che è stata diffusa riguarda, invece, la sua visita alla vecchia amica Liz Taylor dove pare che è andato vestito in pigiama perché sembra che si trattasse di un pigiama party.
Per il resto, ci sono in giro le solite vecchie notizie reciclate o altre notizie ancora irrilevanti.

Annunci

Lascia un commento

Il sito www.mjjshop.com ha messo in vendita una videocassetta contenente il concerto di Michael Jackson al Jerudong Park Garden nel Brunei, effettuato il 16 luglio 1996.

Il prezzo per averlo è stato fissato a 2’999 sterline. L’equivalente di 4’285,20 €, circa.

Sul forum MJackson.com, però, sarebbe emerso che in passato erano state distribuite quelle cassette a delle comunità che avrebbero dovuto poi divulgare il contenuto anche agli altri fans gratuitamente.

Pare che ciò non sia avvenuto ed ora che il filmato sta cominciando ad essere diffuso online, chi aveva tali videocassette abbia pensato di venderle per guadagnarci sopra, e non poco.

Il sito mjjshop.com dice, inoltre, che la vhs potrà essere acquistata soltanto dagli iscritti a mjjmagazine.com, sito "gemellato".

Lascia un commento

Secondo una ricerca effettuata da mjjforum.it, alcuni prodotti di cui tanto si parla ultimamente e che stanno venendo messi in commercio (e di cui ne ho anche accennato nel blog, in un paio di casi) in realtà sarebbero delle truffe. Si tratterebbe, infatti, di cose spacciate per prodotti ufficiali della Sony o di società di Michael Jackson, mentre le società che realizzano tali prodotti non avrebbero niente a che fare con il Re del Pop, ma sfrutterebbero il suo nome e l’affezione che i fans hanno per lui per guadagnarci sopra.

Ma vediamo cosa sarebbe stato scoperto con queste ricerche, intensificatesi quando si è scoperto che l’editore di “Thriller 25 – The Book” è la ML Publishing Group Ltd, società che sembrerebbe essere andata a sostituire la MJJ Licensing, ereditando anche la caratteristica di mettere in commercio prodotti spacciati per ufficiali ma che non essendolo rappresenterebbero una truffa ai danni dei fans.

La MJJ Licensing era di Dieter Wiesner, ex manager della società Michael Jackson Mystery Holdings, fondata da Wiesner nel 1996 insieme a Karl Neubacher, che aveva la licenza per commercializzare vari gadget e prodotti tra i quali il più famoso è la bevanda energetica “Mystery” durante la “HIStory Era”.

Ben presto, della società Mystery non se ne seppe più niente, anche se sembra che esista ancora con sede ad Hong Kong.

Alla Mystery, però, Wiesner affiancherebbe la MJJ Licensing, la cui attività resterebbe sempre quella di pubblicare foto, marchi e merchandising legato a Michael Jackson.

Nel dicembre 2003 sembra che Michael Jackson abbia rimpiazzato Wiesner con la Nation of Islam, organizzazione che si sbarazzò dei vecchi consulenti. Un mese dopo MJ subì il famoso arresto per la montatura delle accuse di pedofilia dimostratesi infondate.

Nonostante Wiesner non lavorasse più per Michael Jackson, pare che continuasse a pubblicare materiale dicendo che era ufficiale.

Tra il 2004 e il 2007, Wiesner avrebbe ceduto la MJJ Licensing a Stefan Muenstedt, altro tedesco che pare abbia continuato a pubblicare materiale jacksoniano senza licenze o concessioni.

Di Wiesner si tornerà a parlare nel 2007, quando intenta una causa contro MJ sostenendo che gli aveva prestato dei soldi in passato e richiedeva 30 milioni di dollari. La causa si concluse nel settembre 2007 con un accordo tra le parti di cui non sono stati diffusi dettagli.

Comunque, alla fine del 2006 la MJJ Licensing pubblica il calendario 2007 di Michael Jackson, pubblicizzato come ufficiale anche se la MJJ Licensing non sarebbe più legata a Michael Jackson.

Ma il caso più eclatante sarebbe quello del libro My World – The official photobook – Vol.1, pubblicizzato come libro fotografico ufficiale dalla MJJ Licensing nei primi mesi del 2007.

Michael Jackson, però, pare abbia dichiarato di non essere a conoscenza del photobook, smentendo quanto affermato dalla MJJ Licensing, e di non averlo mai autografato, per cui gli autografi sulla copertina e all’interno del libro sarebbero falsi. Avrebbe detto, inoltre, di non sapere nulla della canzone pubblicata nel libro, “You are so beautiful”, che gli veniva attribuita.

A questo punto sembra che sia accaduto qualcosa: o con il processo con Wiesner, o con qualche altro processo, Michael Jackson pare si sia riappropriato dei diritti per la pubblicazione di materiale inedito.

Alla fine del 2007 la MJJ Licensing annulla la pubblicazione del calendario “ufficiale” 2008.

All’inizio del 2008 viene annullata la pubblicazione del secondo volume di “My World”, atteso verso aprile.

Si ipotizza che possa essere dovuto proprio al fatto che Michael Jackson si sia riappropriato dei diritti per il materiale inedito.

Comunque, la MJJ Licensing sembra scompaia, e al suo posto sarebbe comparsa la ML Publishing Group Ltd.

Arriviamo al giugno 2008, circa. Sulla scia delle iniziative della Sony per festeggiare i 25 anni di “Thriller”, la ML Publishing era sul punto di rilasciare il libro intitolato “Thriller 25 – The Book.

Proprio a giugno, la portavoce ufficiale di Michael Jackson, Raymone K. Bain, avrebbe rilasciato un comunicato ufficiale a mjjshop.com in cui avrebbe dichiarato: “Non sono a conoscenza di alcun libro scritto di recente dal signor Jackson […] Il signor Lopez [Peter Lopez, attuale avvocato di Michael Jackson che ha curato a livello legale i dischi “Thriller 25” e “King Of Pop”] ha detto di non sapere nulla di questo libro che non è appunto ufficiale”.

Il sito mjjshop.com avrebbe deciso di non vendere il libro, la cui pubblicazione inizia a slittare. Verrebbero cancellate le edizioni tedesca e francese.

Il libro diventa reperibile solo in inglese, e solo online tramite siti come e-bay e Amazon. Sembra che venga messo in vendita dalla Germania, si dice dallo stesso autore che viene fatto risalire al proprietario della ML Publishing.

Solo in Brasile pare che il libro venga abbinato al cofanetto “King Of Pop”, nonostante a settembre i fans brasiliani sembra si siano messi in contatto con la Sony BMG Brazil che avrebbe smentito l’ufficialità del libro e avrebbe dichiarato di non essere a conoscenza del progetto.

Anche Amazon.co.uk sembra abbia cancellato l’inserzione del libro.

I fans che entrano in possesso del libro hanno constatato che i loghi di Sony e della MJJ Productions sono presenti, ma sarebbero stampati solo all’esterno del cartoncino/custodia, mentre nel libro non ce ne sarebbe traccia.

Per il materiale pubblicato nel libro, sembrerebbe che consista in fotografie già edite in passato e reperibili online. Non ci sarebbe materiale inedito, quindi.

Inoltre, chi ha fatto tali ricerche avrebbe raccolto più testimonianze di fans francesi che affermerebbero che le foto, la carta e l’impaginazione risulterebbe scadente, di una bassa qualità inaspettata visto il prezzo elevato del prodotto oscillante intorno ai 30€. In alcuni casi, avrebbero avuto l’impressione di scansioni di fotografie o screenshot stampati a bassa risoluzione.

Tutto ciò, si aggiungerebbe al fatto che il libro non è disponibile nei negozi e non è pubblicizzato dalla Sony, la quale non parla di questo libro nei suoi siti. Questo, aggiunto alla smentita ufficiale, avrebbe convinto i fans francesi sulla non ufficialità del prodotto e quindi si tratterebbe di una truffa ai danni dei fans, visto che i prodotti sono spacciati per ufficiali anche se sembra che siano prodotti approssimativi fatti da una società non legata né a Michael Jackson, né alla Sony.

Dopo queste testimonianze, sembra che la ML Publishing abbia giustificato la bassa qualità delle foto dicendo che su e-bay era stata messa in vendita una versione sperimentale, mentre la versione definitiva sarebbe uscita in seguito, e sarebbe quella di cui si è parlato in queste settimane e pubblicizzata come la seconda edizione di “Thriller 25 – The Book.

I fans che hanno effettuato queste ricerche, controllando gli account pay-pal associati ai vari nomi che vendono il libro su e-bay, sembra abbiano scoperto che risulterebbero intestati solitamente alla MJ Merchandising, altra società che apparterrebbe sempre a Stefan Muenstedt.

Lo stesso Stefan o qualcuno a lui associato si nasconderebbe dietro il nickname “Korgnex”, nome che userebbe in vari forum. In seguito alle presunte smentite della Sony, lo stesso Korgnex avrebbe dichiarato che la Sony è una compagnia musicale che non si occupa di libri o calendari, ed in tal modo avrebbe ammesso di fatto che il logo della Sony sulla custodia del libro sarebbe utilizzato illegalmente.

La Sony BMG pare abbia diffuso comunque una lista dei prodotti ufficiali messi in commercio in questo periodo, come il vinile di “Thriller”, il videogioco online “MJ Dance”, il cofanetto “King Of Pop”, e la serie “Thrillercast”, ma non ci sarebbe traccia del libro “Thriller 25 – The Book”.

All’interno di “Thriller 25 – The Book”, sembra che sia segnalato anche il sito www.thriller25.com che sembra appartenere proprio a Stefan Muenstedt e che ora consiste in un semplice reindirizzamento al sito ufficiale www.michaeljackson.com.

A proposito, gli stessi fans avrebbero effettuato ricerche approfondite su vari siti.

Innanzitutto su www.ml-publishing.com, attualmente ancora in costruzione e di cui è disponibile solo la homepage. La società si presenta come “ML Publishing Group LLC”, società editrice che si occupa di libri, calendari e merchandising che dovrebbe trovarsi ad Orlando e New York (USA), a Londra (UK) e a Zurigo (SVI). Guardando le informazioni sul dominio, sarebbe emerso che il sito in realtà risiederebbe in Francia e sarebbe intestato alla Fifatainment Ltd di Stefan Muenstedt situata in Germania.

Tra i contatti indicati sul sito c’è anche un certo Gary McAllister, nome di un ex calciatore che sarebbe stato scelto da Stefan Muenstedt data la sua grande passione per il Calcio.

Inoltre questa società pare non risulti sui registri delle società Llc o Ltd.

Dall’indirizzo IP del sito della ML Publishing, questi fans sarebbero risaliti ai dati degli altri siti che si trovano sullo stesso server, sul quale risiederebbe anche Mijac.com, sito associato a mjdatabank.com che si dice avesse venduto poster non ufficiali con “autografi” di Michael Jackson spacciandoli per ufficiali. L’amministratore di mijac.com risulterebbe essere ancora Stefan Muenstedt con sede in Germania.

C’è poi il fansite mijac.de, anche questo intestato a Stefan Muenstedt con sede in Germania.

Invece i siti MichaelJacksonShop.com e MichaelJacksonShop.de sembra risultino registrati a nome di un certo Tim Simon, a cui apparterrebbe una società chiamata MJJ Official Products LLC, ma quando si giunge alle informazioni sul responsabile per i pagamenti si scoprirebbe che si tratta nuovamente di Stefan Muenstedt.

L’unica differenza tra i due siti è l’indirizzo a cui risulterebbe risiedere Tim Simon: per il sito .com la società risulterebbe in California, mentre per quello .de la MJJ The Official Products LLC risulterebbe in Germania.

Infine ci sarebbe mj-merchandising.com, che pare sia stato aperto nel 2005 dalla MJ Merchandising LTD che avrebbe venduto il calendario del 2005 edito dalla MJJ Licensing, e nei cui crediti pare comparisse Stefan Muenstedt.

E ovviamente, come accennato in precedenza, ci sarebbe thriller25.com, intestato a Stefan Muenstedt stavolta pare con sede dichiarata in Svizzera, che sarebbe stato spacciato per nuovo sito ufficiale di Michael Jackson ma quasi subito riconvertito a semplice reindirizzamento che fa visualizzare i contenuti di www.michaeljackson.com.

Oltre a libri e calendari, l’altro ambito in cui si sfrutta illegalmente l’immagine di Michael Jackson è il merchandising, l’altro campo di cui si occupa proprio la ML Publishing.

Stavolta, i prodotti non ufficiali che sarebbero stati scoperti dagli stessi fans arriverebbero dal Giappone.

Si tratterebbe delle serie di statuette che riproducono il Michael Jackson Zombie del video “Thriller”, ma anche quelle che riproducono Michael Jackson in stile “Billie Jean”.

Entrambe sarebbero state rilasciate dalla Ecbizz Japan Co., Ltd., Tokyo/Japan ma non è ancora chiaro se questa società può essere riconducibile alla vecchia MJJ Licensing.

Lascia un commento

Per completare il quadro degli aggiornamenti, stavolta riporto due notizie più o meno burocratiche.

Innanzitutto, due settimane fa è stata diffusa una notizia, poche righe in realtà, che annuncia la creazione di una nuova società di Michael Jackson.
Registrata in Nevada con il nome di "MJJ Legacy LLC", è basata sulla struttura delle sue precedenti società di produzione discografica che quindi vengono sostituite (tra queste la mjjmusic, pare). Il tipo di società è l’equivalente della Srl italiana.
Nella società c’è anche Katherine Jackson, la madre di Michael.
La MJJ Legacy LLC avrà il compito di gestire gli affari economici e finanziari del Re del Pop.

———-

L’altro breve aggiornamento che voglio riportare riguarda il caso del Principe del Bahrain.
Come ho scritto tempo fa, il principe Abdullah aveva intentato una causa contro MJ perché pare che MJ avesse firmato un contratto per cui doveva pubblicare un album con la 2Seas Records, etichetta del principe. Il principe, quindi, accusa MJ di non avere rispettato il contratto.
Ebbene, l’altro ieri è stato annunciato che Michael Jackson ha deciso di ingaggiare David Waldron per occuparsi di questo caso.
Insomma, la questione sta andando avanti.

Lascia un commento

Aggiornamenti per quanto riguarda le notizie che ho scritto il 5 ottobre.

Da come si può vedere dal già citato sito mjfrance.com, la pubblicazione dell’edizione speciale di "Off the wall", in occasione del 30° anniversario, è stata ufficializzata. Come data di rilascio sul mercato viene indicato febbraio 2009.
Ovviamente conterrà qualcosa di inedito e interessante.
Comunque, da come si può vedere proprio dalla pagina di mjfrance.com con l’agenda delle prossime pubblicazioni, quella dell’anniversario speciale non è l’unica riedizione che verrà pubblicata in questi mesi. E’ forse l’edizione più giustificata e forse quella più promettente, ma sono davvero tante le altre pubblicazioni che stanno bombardando il mercato discografico in questi anni e in questo periodo soprattutto. Anche la Motown, vista la grande schiera di fans che comprano sempre questo genere di cose, ha cominciato a fare dei cofanetti delle canzoni di MJ.
E così, il 1° settembre è uscita la compilation da 3 cd "Michael Jack50N & The Jacksons – The Motown Years", con 50 canzoni per festeggiare i 50 anni di età del Re del Pop.
Per dicembre invece è prevista l’uscita negli Stati Uniti di un altro cofanetto da 3 cd intitolato "Michael Jackson, Hello World : The Complete Motown Solo Albums".
La riedizione, con contenuti estesi, di "Destiny" e "Triumph" verrà alla luce il 28 ottobre.
Poi ci sono anche altre cose, ma o ne ho già accennato in precedenza o comunque è roba che posso anche evitare di nominarla, visto il mare di nuovi prodotti commerciali messi sul mercato. Chi fosse interessato (per collezionismo o altri motivi) può benissimo seguire il link e individuare i prodotti che più gli interessano.

Per il Calendario 2009 (intitolato "Michael Jackson 2009 Calendar: Thriller 25th Anniversay Edition") è stata segnalata la data in cui verrà messo in commercio: il 13 ottobre.

Lascia un commento

Oggi è stata diffusa la notizia che Teddy Riley, uno dei produttori degli album "Dangerous", "HIStory" e "Invincible", in in’intervista ha dichiarato che sta collaborando con MJ per il nuovo album.
Ha detto che al progetto ci stanno lavorando in molti e non aveva mai visto tanti artisti lavorare ad una produzione.
In realtà, ha precisato che molti artisti cercano semplicemente di proporre le proprie canzoni a MJ. Ha detto che arrivano registrazioni ogni giorno di artisti che vogliono collaborare con MJ, mentre altri artisti sono invitati a partecipare al progetto dai collaboratori di MJ.
In ogni caso, MJ analizza e produce ogni traccia, ci lavora su e non sembrano mai essere complete. C’è sempre qualcosa da fissare e migliorare.
Infine, rispondendo a una domanda su possibili tour, dice che non sa se MJ è intenzionato a fare ancora dei tour, ma dice che sicuramente è intenzionato ad esibirsi visto che non smette mai di ballare.

——

Nella stessa notizia viene anche annunciato che Seth Riggs, un importante "vocal coach" statunitense, sta collaborando con MJ. Questa collaborazione è stata confermata dalla segretaria di Riggs, la quale però non può rivelare nulla a riguardo.

——————————————————-
Ecco l’intervista in inglese e una mia traduzione in italiano:

Q: So we’ve seen the tidbits of info about it, but is it true you are working with Michael Jackson on his new album?
A: Yes, to what capacity that I don’t know.

Q: What do you mean?
A: Well originally I was planned to QB the album, but now with the number of producers and artists actually working with Michael, non of us are sure what will make the final cut. Michael has his favorites and things, but there is so much more than just personal liking when it comes to what is actually released.

Q: How far along would you say the album is?
A: Well let me put it this way, he has enough material to make an album. He could decide to put them together and release them tomorrow. But he has so many options there would be no point on doing that. The list of people that are working with Michael is huge. In my experience there has never been a bigger production than this.. When it comes to an album that is.

Q: As in the amount of people and work going into it?
A: Well Michael work ethic has always been really high, but yeah Michael contacted people he wanted to work with, they have people that think could participate, and so on. Then there are independent musicians trying to get a hold of Michael. Tapes slipped here and there.. It’s endless. His options right now, are increasable. If he were just to release the album now he would not be happy with it.

Q: Does he not think the tracks are up to par?
A: No, it’s not that, but for the album to reach it’s potential, he needs to listen to every track, experiment with them, see where he can take them. With Michael a track is never finished. There is always something to fix.

Q: How would you describe the sound he’s going for?
A: Anything Michael does always have the ‘Michael Jackson’ sound. Of course he wants to use current technologies, and specific sounds that are really big right now, but he makes sure the melodic flow of the whole thing is timeless.

Q: So I take it that Michael is working with much more people than what we know about..
A: Oh yeah, it’s always like that. Most people don’t know that I worked with Michael for the HIStory album too. But our tracks did not make the final cut of the album. So many people are trying to get on Michaels album. I’m not sure if they have gotten the chance to or are scheduled to, but everyone from Chris Brown, T-Pain, R. Kelly.. I heard Kelly created something like 15 to 20 tracks just for Michael and has had it for years just waiting for the opportunity to give it to him. Um Pharrell, Sean Garret… I mean Everyone.

Q: Does he plan to tour?
A: I don’t know if he will do the whole big travel thing again. He’ll defiantly be performing though. He couldn’t stop dancing for anything.

On the fax, it stated that I may say the topics we talked about, but not any other detailes aside from what’s posted above.. So you can if you want ask me if we talked about somethings.. I can basically say yes or no.. but specifics I cannot say..
******************************************
Email #1: Seth Riggs Front desk
Hello,

Mr. Riggs contractually can not disclose any specifics on his involvement with Michael Jackson’s work on his new album at this time. We thank you for your interest.

——————————————————–
D: Allora, abbiamo visto molte informazioni a riguardo, ma è vero che stai lavorando con Michael Jackson al suo nuovo album?
R: Si, con una capienza che non so.

D: Cosa intendi?
R: Beh, con l’attuale numero di produttori e artisti che lavorano con Michael, nessuno di noi è sicuro su quale sarà la versione definitiva. Michael ha le sue preferenze, ma c’è molto di più di gusti personali quando si arriva a quello che viene rilasciato.

D: A che punto credi si trovi l’album?
R: Bene, mettiamola così: lui ha abbastanza materiale per fare un album. Potrebbe anche decidere di mettere tutto insieme e distribuirlo domani stesso. Ma ci sono tante opzioni. La lista di persone che sta lavorando con Michael è enorme. Nella mia esperienza, non c’è mai stata una produzione più grande di questa..

D: A quanto ammontano le persone coinvolte nei lavori?
R: Beh, la politica di lavoro di Michael è sempre stata molto elevata, ma sì, Michael ha contattato le persone con cui voleva lavorare, e loro hanno persone che pensano possano partecipare, e così via. Poi ci sono musicisti indipendenti che provano ad ottenere una collaborazione con Michael. Ci sono cassette ovunque… Le sue opzioni sono infinite. Se era prossimo a pubblicare l’album ora non ne sarebbe stato soddisfatto.

D: Pensa che le canzoni non siano all’altezza?
R: No, non è questo, ma per l’album, per arrivare al massimo del suo potenziale, ha bisogno di ascoltare ogni traccia, sperimentare con loro, vedere dove le può prendere. Con Michael una traccia non è mai finita. C’è sempre qualcosa che può essere fissato.

D: Come descriveresti il sound che sta cercando?
R: Qualunque cosa Michael fa ha sempre il "Michael Jackson sound". Certo, vuole usare tecnologie moderne e suoni specifici che vanno bene adesso.

D: Mi pare di capire che Michael sta lavorando con molte più persone di quante se ne sappia…
R: Oh sì, è sempre così. La maggior parte delle persone non sa che ho lavorato con Michael anche per l’album "HIStory". Ma le nostre tracce non furono inserite nella versione finale. Anche stavolta, ci sono molte persone che stanno provando a far parte dell’album di Michael. Non sono sicuro se hanno delle possibilità, ma tutti, da Chris Brown, T-Pain, R. Kelly… Ho sentito che Kelly ha creato qualcosa come 15 – 20 tracce solo per Michael e lo ha fatto per anni aspettando l’opportunità di conquistarlo. Um Pharrell, Sean Garrett… Insomma, Tutti.

D: Ha intenzione di fare un tour?
R: Non lo so se farà ancora un intero grande tour. Certamente si esibirà. Non potrebbe smettere di ballare per niente al mondo.

L’intervistatore ha parlato anche di altro con Riley, ma non può fare alcuna rivelazione.

************************************
Email dalla segreteria di Seth Riggs.

Salve,

il Signor Riggs per contratto non può svelare niente riguardo il suo coinvolgimento nella lavorazione del nuovo album di Michael Jackson, per il momento. Vi ringraziamo per l’interessamento.

7 commenti

Ok, una nuova notizia è stata diffusa. Dolorosa per alcuni, una semplice conferma per altri.
In pratica, Will.I.Am, il cantante dei Black Eyed Peas e possibile produttore del nuovo album di Michael Jackson, ha detto ai fans di non avere l’aspettativa di veder pubblicato il nuovo album a breve. Ha ribadito che MJ ha lavorato a nuovo materiale per oltre due anni ormai, ma non sa dire quando potrebbe essere rilasciato un nuovo album.
Ha quindi riconfermato le notizie che avevo riportato un paio di giorni fa: Will.I.Am ha detto che MJ è diverso dagli altri artisti, soprattutto visto che molti sono stati ispirati da lui. E MJ ha i suoi tempi, quindi il nuovo album sarà rilasciato quando sarà pronto.
E anche quest’ultima frase lascia intendere che MJ, per la pressione che c’è ora e le insostenibili aspettative, vuole realizzare certamente qualcosa di perfetto, e non lo pubblicherà finché non sarà davvero convinto della perfezione del materiale da inserire nel disco.

Insomma, bisogna mettersi l’anima in pace per quanto riguarda un nuovo album di inediti.
Per ora, invece di stare a pensare sempre ad una possibile data per il rilascio di un eventuale nuovo album, sarebbe meglio godersi quello che MJ ha donato fin ora, e continua a donare, tenendo conto dei risultati che stanno ottenendo i nuovi prodotti che celebrano il 25° anniversario di "Thriller" e gli omaggi che continuano a fargli.

Older Entries