Michael Jackson ha raggiunto un accordo per poter evitare la bancarotta e saldare un debito di 200 milioni di dollari.

Aveva infatti contratto un prestito con la Fortress Investment Group, un fondo azionario privato, che formalmente scadeva nel dicembre 2005, con la clausola che il gruppo avrebbe rilevato il 50% dei diritti di pubblicazione dei Beatles che MJ possiede.

Secondo una nota diramata dai rappresentanti di Jackson, MJ "ha ristrutturato le sue finanze" vendendo alla Sony il 25% dei diritti del catalogo che comprende 200 successi dei Beatles, quindi la metà della quota che possedeva.

Annunci