La società "AllGood Entertainment Inc", promoter musicale del New Jersey, ha denunciato i rappresentanti di Michael Jackson.
Questa società, infatti, sostiene di aver fatto un accordo, precedente a quello fatto dalla AEG, firmato da Frank DiLeo, manager di MJ all’epoca.
Si dice che il contratto prevedesse la prima esibizione dopo la lunga inattività, oltre ad un concerto per il 3 luglio 2010 nel Texas, insieme ai Jackson Five e a Janet Jackson.
La AllGood, quindi, chiederebbe un rimborso di almeno 40 milioni di dollari.

Annunci