Home

Lascia un commento

Ormai è confermata la notizia che Michael Jackson attualmente si trova negli Stati Uniti, in una località non precisata, per lavorare al suo nuovo album che sarà pronto per la fine di quest’anno.
Jackson ha anche confermato che a marzo si recherà in Giappone dove si svolgeranno un paio di incontri con i fans: i "fan appreciation events".
Michael Jackson ha dichiarato che il suo ritorno in Giappone è dovuto anche al grande supporto che gli è stato dimostrato in questi anni.
Sembra che siano stati venduti già circa 300 biglietti per il "platinum VIP party" che si terrà l’8 marzo. Si dice che i biglietti abbiano raggiunto il prezzo di 3’300$, comunque chi parteciperà all’evento potrà cenare con Michael Jackson, riceverà sue foto autografate e incontrerà Jackson personalmente.
La sera successiva è previsto un altro party simile.

Annunci

Lascia un commento

Oggi sono stati divulgati ben due comunicati che riguardano il nuovo progetto di Michael Jackson.
Il Re del Pop in persona, contattato da membri delle comunità MJNO e MJJF, ha dichiaro che al momento si trova a Las Vegas per lavorare a nuove straordinarie cose per la sua nuova compagnia.
Ha ringraziato i fans per l’amore che gli stanno dimostrando.
Durante la discussione, Michael ha anche parlato di quando i fans assediano gli hotel in cui si trova, e lui, sapendo che ci sono tante persone lì fuori, fa portare loro una pizza per tutti.
Ha ribadito il suo amore per i fans dal profondo del cuore, e incoraggia tutti a non arrendersi mai.
Michael Jackson si è scusato di nuovo per il disguido che si è creato per il Party che ci sarebbe dovuto essere dopo i World Music Award.
Oltre alle dichiarazioni di Michael Jackson, sono giunte anche le dichiarazioni di Will.I.Am che ha parlato del nuovo disco del Re del Pop:
"I’m surprised to be working with Michael Jackson on his comeback record.
I’m honored to be producing it, working with him
and experiencing this historical moment, you know,
thank you michael jackson!
Thank you all Michael Jackson’s fans
and enjoy it when it comes out"

Traduzione:
"Sono sorpreso di lavorare con Michael Jackson al suo album del ritorno sulle scene.
Sono onorato di produrlo, lavorare con lui e poter essere parte di questo momento storico.
Grazie Michael Jackson e grazie a tutti i fan di Michael Jackson
e… godetevelo quando uscirà"

Lascia un commento

Nuove entusiasmanti dichiarazioni di Will.I.Am, il co-produttore del nuovo album di Michael Jackson in uscita entro la fine del 2007.
Il cantante dei Black Eyed Peas non ha voluto dire molto dell’album, perché giustamente pensa che Jackson sia la persona più adatta per parlarne. Ha comunque riferito che l’album contiene un nuovo stile innovativo e un tipo di musica che non si era mai sentito prima e che nessun altro aveva mai fatto.
Attualmente il Re del Pop sta lavorando giorno e notte alla sua nuova opera, e prima che l’anno finisca Michael Jackson sarà di nuovo ai vertici delle classifiche.
Will.I.Am non ha voluto aggiungere nient’altro sui contenuti dell’album, ma sembra che abbia suggerito di realizzare una distribuzione tramite il nuovo mezzo che è internet.
Tra i fan comunque inizia a nascene il pensiero che il titolo di King of Pop stia diventando sempre più stretto per un mito irraggiungible e ineguagliabile quale Michael Jackson, e si inizia a diffondere un nuovo soprannome: God of Pop.

Lascia un commento

La Promusicae, associazione dei Produttori musicali spagnoli (Productores de Música de España), hanno divulgato la classifica ufficiale dei singoli più venduti in Spagna nel 2006.
Grazie al cofanetto Visionary che all’inizio dell’anno aveva portato alla ripubblicazione di 20 dei successi del Re del Pop in dual disc, Michael Jackson occupa ben 5 posizioni della top 10.
Ecco la classifica:

1.- Violadores Del Verso Vivir Para Contarlo B/W Haciendo Lo Nuestro Boa Music
2.- Arrebato Himno Oficial Del Centenario F.C. Capitol
3.- Michael Jackson Thriller – Visionary Sony Bmg
4.- Rafa Gonzalez-Serna Al Final De La Palmera Universal/Villamusica
5.- Iron Maiden The Reincarnation Of Benjamin Breeg Capitol
6.- Michael Jackson Billie Jean – Visionary Sony Bmg
7.- Michael Jackson Don’t Stop ‘Til You Get Enough – Visionary Sony Bmg
8.- Michael Jackson Bad – Visionary Sony Bmg
9.- Michael Jackson Rock With You – Visionary Sony Bmg

10.- Madonna Hung Up Warner Music

Lascia un commento

Nei giorni scorsi, si era diffusa la notizia che Michael Jackson avesse dei debiti con la farmacia Mikey Fine Pharmacy.
In seguito a ciò, la portavoce ufficiale del Re del Pop, Raymone Bain, ha divulgato un comunicato in cui si dice che il debito in realtà c’era, ma che di recente è stato pagato risolvendo così in modo amichevole la situazione.
Il debito si era formato a causa della cattiva gestione delle finanze di Jackson da parte del precedente team formato da Bernstein, Fox, Whitman, Goldman e Sloan, coloro che qualche settimana fa sono stati denunciati da Jackson poiché i soldi che dovevano essere spesi per saldare i conti in realtà venivano intascati da loro senza comunicare niente a Jackson, e senza quindi estinguere i debiti.

Per ulteriori informazioni sulla denuncia contro lo staff finanziario, c’è il post 129.

1 commento

La settimana scorsa Michael Jackson, ancora a Las Vegas, è stato visto cenare insieme a Kenny Ortega.
Ortega è un regista e coreografo che in passato ha ottenuto dei riconoscimenti anche con gli Emmy award.
Jackson e Ortega, incontratisi in una stanza privata di Wynn Las Vegas, hanno già collaborato insieme per l’History tour, l’ultimo tour mondiale del Re del Pop nel 1996.
Questo potrebbe essere un buon segnale… ma attendiamo gli sviluppi senza pretese.

Lascia un commento

Michael Jackson ha partecipato al funerale di James Brown, il Padrino del Soul morto proprio durante la vigilia di Natale.
Il reverendo Sharpton, uno dei più influenti leader degli afroamericani
, ha dato la parola a Michael Jackson dicendo: "Non mi importa cosa dicono i media. James Brown voleva Michael qui stasera".
E Jackson, visibilmente provato ed emozionato, ha fatto una breve dichiarazione:
"What I’m going to say is brief but to the point. James Brown is my greatest inspiration. Ever since I was a small child, no more than like 6 years old, my mother would wake me, no matter what time it was, if I was sleeping, no matter what I was doing, to watch the television to see the master at work. And when I saw him move, I was mesmerized. I’ve never seen a performer perform like James Brown. And right then and there, I knew that was exactly what I wanted to do for the rest of my life because of James Brown. I love you. But James Brown, I shall miss you and I love you so much. And thank you for everything. God bless you."
(Traduzione: "Quello che sto per dire è breve, ma va dritto al punto. James Brown è la mia più grande ispirazione. Fin da quando ero un piccolo bambino, di non più di 6 anni, mia madre mi svegliava, non importava che ora fosse, se stessi dormendo, non aveva importanza cosa stessi facendo, per guardare in televisione il maestro a lavoro.  E quando l’ho visto muoversi, sono rimasto ipnotizzato. Non ho mai visto nessuno esibirsi come James Brown. Da quel momento ho saputo esattamente che quello era ciò che volevo fare per il resto della mia vita, grazie a James Brown. James Brown, mi mancherai e ti amo moltissimo. Dio ti benedica".
Alcuni amici di Brown hanno suonato i suoi maggiori successi mentre su un maxi schermo scorrevano le immagini delle sue performance. Alla cerimonia, svoltasi ad Augusta (Georgia), hanno partecipato circa ottomila persone sfilando davanti alla bara.