Il Sun ha rivelato alcuni dettagli che sarebbero emersi dai primi test tossicologici effettuati su MJ.
Stando all’articolo del Sun, la morte è stata provocata da una enorme quantità di farmaci ritrovati all’interno del corpo di MJ. Una quantità talmente elevata che avrebbe ucciso all’istante qualunque persona normale.
Tra le sostanze riscontrate, c’erano dosi letali di Demerol e di Metadone; nel sangue sono stati rilevati alti livelli di Xanax (un forte ansiolitico), un basso livello di Propofol, una "considerevole quantità" di Dilaudid (antidolorifico che si dà per sedare i dolori post-operatori), oltre alle tracce del Fentanyl (altro antidolorifico post-operatorio, 100 volte più potente della morfina), l’antidolorifico Vicodin, il tranquillante Valium e il sonnifero Ambien.
Secondo quanto viene riferito dal Sun, sarebbe emerso che l’iniezione di Demerol risalirebbe a circa 40 minuti prima che il suo cuore smettesse di battere.
Intanto, la notizia dell’assunzione di una tale quantità di farmaci somministrati quella notte, in dosi così massicce, giunge proprio mentre i sospetti di omicidio colposo e premeditato si fanno sempre più insistenti.

Dal sito TMZ, intanto si apprende che le indagini del Coroner e del LAPD ora puntano a capire meglio cosa sia successo il 25 giugno, puntando sulla testimonianza del Dr Conrad Murray, l’unico che sembra fosse presente al momento dell’arresto cardiaco di MJ.
Parrebbe che il Propofol sarebbe stato iniettato "poco prima" dell’arresto cardiaco, perciò bisognerà approfondire le dinamiche dell’accaduto.
Una presunta fonte non meglio specificata, sembra che abbia dichiarato a TMZ che Murray non starebbe cooperando pienamente con le autorità.
Murray, comunque, è solo uno dei quattro o cinque medici che attualmente sono indagati per la presunta prescrizione illecita di medicinali. Tra gli altri indagati, c’è anche il Dr Arnold Klein, che sembra abbia procurato alcuni medicinali utilizzando anche nomi di impiegati di MJ o pseudonimi.

Bisognerà attendere il proseguimento delle indagini e i risultati completi di tutte le analisi per stabilire con certezza le dinamiche di quello che è avvenuto e chi ha delle responsabilità per questa morte.
Inoltre, nel caso si tratti di qualcosa di premeditato, bisognerà capire chi c’è dietro.

Annunci