Home

Adriano Celentano in concerto: Rock Economy il più grande show dell’anno

Lascia un commento

Ieri c’è stato il grande ritorno di Adriano Celentano in concerto.

All’Arena di Verona, infatti, il più grande entertainer italiano ha tenuto il primo di due concerti dopo 18 anni.

Trasmesso su Canale 5 con solo 2 pause pubblicitarie, Adriano Celentano è apparso davanti ad una platea gremita totalizzando uno share del 31,83% ed un ascolto medio di 8’917’757 telespettatori: si tratta dell’evento più importante dell’anno e forse della stagione televisiva (escludendo ovviamente le partite dell’Europeo e Sanremo).

Lo spettacolo è stato davvero suggestivo: la location era meravigliosa, il palco maestoso, la musica ai “soliti” livelli irraggiungibili, e poi ovviamente c’è il fattore Celentano. Entrato attraversando un portone di luce, si è esibito con alcuni dei suoi capolavori, ma ovviamente poi non è mancato il momento socialmente impegnato, con il tavolo di consultazione con cui l’economista francese Jean-Paul Fitoussi ha analizzato la situazione economico/politica ed ha criticato l’asservimento della politica ai mercati a discapito del benessere della gente.

Successivamente, nella parte finale dello show, Celentano è stato raggiunto anche da Gianni Morandi con cui ha realizzato alcuni duetti.

Infine, Morandi si è seduto in disparte per godersi il finale del concerto.

Dopo che Celentano e i suoi ballerini sono usciti attraverso il grande portone scenografico, il collegamento televisivo è terminato, ma a quanto pare Celentano è tornato sul palco concedendo il bis ai presenti.

Un grande evento, insomma, probabilmente anche il più importante evento musicale dell’anno.

E stasera, alle 21:00, ci sarà il secondo e ultimo imperdibile concerto della serie. Appuntamento su Canale 5 tra poco.

Poi, c’è sempre la possibilità che Morandi riesca a convincere Celentano a realizzare qualche altro tour (ieri si accennava a possibili concerti anche all’estero).

Annunci

Bad 25 – Inedito a giugno e cofanetto a settembre

Lascia un commento

Sul sito australiano sanity.com.au e su altri siti d’acquisto online è stata attivata la possibilità di pre-ordinare il singolo “I just can’t stop loving you”, che verrà pubblicato a giugno in edizione limitata per il Bad 25 (i 25 anni dell’album Bad).
Il singolo, a quanto viene rivelato, conterrebbe anche una canzone inedita di Michael Jackson, “Don’t go messin’ around” (oppure “Don’t be messin’ round”, ogni sito dice un titolo diverso… -_-‘)
Proprio su questa canzone si è espresso il suo ex produttore discografico Bruce Swedien. Stando alle sue dichiarazioni, “Michael suona il piano, ed è semplicemente meraviglioso”. Ed avrebbe aggiunto: “Non c’è niente così”.
In pratica MJ, durante il pezzo, suona personalmente un assolo al pianoforte.

In circolazione c’è solo uno spezzone di 7 secondi in cui non si sente granché.

Per il 18 settembre, invece, è prevista l’uscita del cofanetto BAD 25th Anniversary Edition, in due versioni.
All’interno della versione Deluxe ci saranno:
– il primo DVD ufficiale di un concerto del Bad Tour (si tratta del concerto realizzato il 16 luglio 1988 al Wembley Stadium di Londra);
– il CD originale rimasterizzato;
– un CD con materiale inedito registrato nello studio personale di MJ a Hayvenhurst (versioni demo delle canzoni dell’album o anche di canzoni scartate dalla versione finale di Bad, ma comunque tutto materiale inalterato registrato durante le Bad Sessions), oltre ad alcuni remix nuovi;
– un terzo CD con la soundtrack del concerto contenuto nel DVD;
due opuscoli con foto inedite dalle sessioni di registrazione, dai set dei video e dai concerti, e la cover art originale di Bad;
due poster, e altro materiale non specificato.