I soliti Criminal Journalist avevano diffuso la falsa notizia che Grace Rwaramba, ex babysitter dei figli di MJ, avesse confessato in un’intervista che MJ si imbottisse di medicinali e che per molte vole lei "pompava ordinariamente il suo stomaco" con lavande gastriche per ripulirlo dalle droghe che avrebbe ingerito.
Ora, Grace Rwaramba ha rilasciato un comunicato in cui smentisce quella notizia, dicendo che lei non sa neanche come si faccia a "pompare uno stomaco". Si trattava, quindi, di un’altra falsità per fare confusione e screditare MJ.
Grace ha dichiarato di essere scossa e ferita profondamente per le affermazioni che le sono state attribuite, ed ha dichiarato di non aver mai parlato con il Times Onine, come era stato detto.

Ecco il comunicato su intent.com:

The following statement is by Grace Rwaramba:

June 30th, 2009

“Michael Jackson was an exceptional Human Being. He was gifted, deeply compassionate and brought joy to the lives of so many. He loved his family dearly, and above all, his beautiful children.

In addition to being my employer over the past 17 years and entrusting the care of his beloved children to me, he was my dear friend. While our friendship had challenges, as do all friendships, he was loyal to the end. I cherish and honor his memory.

I am shocked, hurt and deeply saddened by recent statements the press has attributed to me, in particular, the outrageous and patently false claim that I “routinely pumped his stomach after he had ingested a dangerous combination of drugs". I don’t even know how to pump a stomach!! In addition, I have never spoken to the Times Online, the original source of the story that has now been picked up worldwide. The statements attributed to me confirm the worst in human tendencies to sensationalize tragedy and smear reputations for profit.

I convey my heartfelt and deepest condolences to Prince, Paris, Blanket and the entire Jackson family. The pain and sorrow I feel over the loss of Michael pales in comparison to what has been taken from them forever.”

– Grace Rwaramba

——————–

«Michael Jackson era un Essere Umano eccezionale. Aveva grandi doti, era profondamente compassionevole e portato alla gioia per la vita di tanti. Amava la sua cara famiglia, e soprattutto, i suoi bellissimi bambini.
Oltre ad essere stato il mio datore di lavoro nei passati 17 anni e al fatto di avermi affidato la cura dei suoi amati figli, è stato anche un mio caro amico. Sebbene la nostra amicizia può aver visto dei contrasti, come in ogni amicizia, lui è stato leale fino alla fine. Ho a cuore il suo onore e la sua memoria.
Sono scioccata, ferita e profondamente rattristata dalle recenti dichiarazioni sulla stampa che mi sono state attribuite, in particolare, le oltragiose e palesemente false affermazioni secondo cui io avrei "ordinariamente pompato il suo stomaco dopo che lui avrebbe ingerito una pericolosa combinazione di droghe". Io non so neanche come si pompi uno stomaco!! Inoltre, non ho mai parlato con il Times Online, la fonte originale di questa storia che adesso è stata ripresa in tutto il mondo. Le dichiarazioni attribuitemi confermano le peggiori tendenze umane di sensazionalizzare una tragedia e rovinare la reputazione per il profitto.
Invio il mio più profondo cordoglio a Prince, Paris, Blanket e all’intera famiglia Jackson. Il dolore e il dispiacere che provo per la perdita di Michael impallidisce comparato a quello che è stato perso da loro per sempre.
»