Il 10 giugno Oprah Winfrey è tornata ad incontrare Katherine e Paris Jackson, stavolta non più ad Hayvenhurst, ma nella loro nuova casa.

Tra le altre cose Oprah ha chiesto a Katherine se il tempo ha aiutato a lenire il dolore per la perdita di Michael Jackson. “Beh, il tempo aiuta”, ha risposto Katherine, “Aiuta, ma quando perdi un figlio o un genitore non ti abitui mai all’idea che se ne sia andato, ed è così che mi sento io”.
Paris, ad una domanda analoga, ha risposto “Non diventerà mai più facile”.

Ad ogni modo, Paris ha raccontato di come vanno le cose nella sua vita attuale, della scuola, delle sue passioni, ha ricordato i tempi con il padre, di quando ha scoperto che suo padre “era Michael Jackson”…

Oprah conclude dicendo: “Tutti noi non vediamo l’ora di vederti brillare sul grande schermo”, riferendosi al film attualmente in lavorazione “Lundon’s Bridge” in cui recita Paris.

Un’intervista interessante. Forse un pò pungolante sul dolore attuale per la perdita di MJ, ma molto interessante.

Annunci