Riporto qui alcune interessanti riflessioni di Taj Jackson, uno dei nipoti di MJ che compongono il gruppo "T3", segnalati su mjjforum.it

"Una delle più importanti lezioni che ho imparato da mio zio Michael… la "Vera" Beneficenza.

Sin da una tenera età, ha insegnato (a me e ai miei fratelli) che non si tratta di "Vera" Beneficenza quando dici a tutti "hey, guarda cos’ho fatto".

La "Vera" Beneficenza è quando fai qualcosa per qualcuno, dai soldi o dedichi del tempo a qualcosa e nessuno sa che lo hai fatto.

Questa è stata una delle prime cose che nostro zio ci ha ricordato quando abbiamo iniziato ad avere successo con i 3T. Siate caritatevoli e sappiate ricambiare.

Usate il successo e la fama per cose buone. Visitate gli ospedali per bambini. Date voi stessi ai meno fortunati. Fate in modo che la vostra musica conti per qualcosa.

Mio zio era davvero incredibile. Ha fatto tutte queste cose e molto di più. Abbiamo imparato dal suo esempio.

Non ci sarà mai un’anima più pura di quella di mio zio. La gente gli ha fatto passare le pene dell’inferno qui sulla terra, ma ora è finalmente libero in paradiso.

Mi manca così tanto."

Sul sito, invece, ha scritto:

"Dopo questo, faremo films"

Quelle furono le ultime parole che zio Michael mi avrebbe mai detto.

Fu alla fine della nostra giornata passata in famiglia (family day) al ristorante indiano di Beverly Hills. Mentre salutavo il resto della famiglia, mi avvicinai a mio zio e lo abbracciai. Gli dissi che gli volevo bene, che ero orgoglioso di lui e che ero fiero di essere suo nipote. Dissi anche che lo avrei rivisto presto in quanto stavo programmando di andare in Inghilterra per vedere i suoi spettacoli. Rispose dicendo di volermi bene ancora di più. Poi si fermò, mi guardò dritto negli occhi e disse: "Dopo questo, faremo films".

Quello era il nostro progetto pilota. Sapete, mio zio aveva un’altra enorme passione oltre alla musica… la regia. Parlavamo sempre di fare dei films insieme, io e lui, saremo stati una combinazione vincente di 2 Jackson.

Questo è ciò che amavo di mio zio. Quand’eri con lui, credevi davvero di poter fare tutto. Ti faceva sentire così. Era così ispiratore.

Da quando se n’è andato, un enorme vuoto è dentro di me. Un vuoto che non potrà mai essere riempito. Un vuoto emozionale, spirituale e mentale. L’unica cosa che aiuta, è sapere di star facendo esattamente quello che lui avrebbe voluto che facessi, è fare quello che lui mi ha insegnato a fare… e cioè films. Ed ecco perché Code Z è così importante per me. Ha a che fare con una promessa, una promessa di dirigere films. Una semplice promessa che feci a mio zio, che era e sempre sarà il migliore.

So che qualcuno potrebbe dire che Code Z è soltanto una serie sugli zombies, ma è anche molto più di questo. E’ l’inizio ufficiale della mia carriera cinematografica…quando ho finalmente smesso solo di parlarne ed iniziato a farlo.

Voglio davvero ringraziare tutti voi per avermi aiutato a mantenere quella promessa.

Taj

—————–

"Se mi chiedessero qual’ è il ricordo più caro che ho di zio Michael, la prima risposta che mi verrebbe in mente sarebbe, "Huis Ten Bosch". Cos’è l’Huis Ten Bosch? L’Huis Ten Bosch di cui parlo è un parco a tema olandese che si trova a Nagasaki, Giappone.

In breve la storia è questa…Io e i miei fratelli eravamo in Giappone per visitare lo zio Michael. Tutti noi fummo invitati a visitare il parco a tema Huis Ten Bosch. Non scenderò nei dettagli perchè molti di questi ricordi sono speciali per me e li custodisco gelosamente nel cuore. Ad ogni modo, ciò che posso dirvi è che tutti e quattro non ridemmo mai così tanto…punto…Quel giorno, non facemmo che comportarci scioccamente e far ridere l’un l’altro. Per anni a venire, continuammo a parlare di quel viaggio. Infatti, ogni volta che dovevamo tirare mio zio su di morale, tutto ciò che dovevamo fare era menzionare Huis Ten Bosch e lui rideva di nuovo. Questa sarà una delle cose che mi mancherà di più di mio zio. Farlo ridere o sorridere. Aveva una splendida risata. Una risata contagiosa. Quel viaggio fu semplicemente magico ed io non lo dimenticherò mai."


(Tratto dal sito ufficiale di Taj: http://www.tajjackson.com/)

Annunci