MONUMENTO A MICHAEL JACKSON

Ieri, a Gary (Indiana), è stato inaugurato un monumento in onore di Michael Jackson.
Si tratta di una grande stele a poca distanza dalla sua casa d’infanzia, che ricorda che Gary è stata la sua città natale.
Sulla stele, oltre al titolo di "RE DEL POP", alla sagoma di MJ e alle date di nascita e morte, è stata inserita anche la frase che dà il titolo ad una delle canzoni che cantò agli inizi della carriera con i Jackson 5: «Never can say goodbye».
Il monumento è stato inaugurato in presenza della madre di MJ, Katherine.

Proprio Katherine ha realizzato un libro dal titolo "Never can say goodbye: the Katherine Jackson archives", che verrà messo in commercio dalla prossima settimana.
Oggi ci sarà un party di presentazione del libro a Beverly Hills, anche se una presentazione la si sarebbe dovuta fare ieri, all’inaugurazione del monumento. La presentazione di ieri, però, è saltata perché le copie del libro che sarebbero dovute essere distribuire sono state rubate nella casa di un amico di famiglia che le aveva prese in custodia.
Il libro, prodotto dalla stessa Katherine, contiene ricordi e foto scelte dalla madre di MJ.
Per pubblicizzare il libro, Katherine ha rilasciato anche un’intervista a Marc Shaffel, ex manager di MJ, con cui ha parlato dei suoi ricordi, dei periodi critici per MJ e dei ricordi che i figli di MJ hanno del loro papà.

Annunci