ANNULLATO IL CONCERTO ALL’OLIMPICO

Alla fine l’evento italiano dell’Olimpico "in onore di MJ" è stato annullato.
Randy Jackson aveva già preso le distanze a metà maggio, dicendosi "turbato" per il comportamento del coordinatore dell’evento.
Anche il Fan Club Ufficiale Italiano di MJ aveva rilasciato un comunicato, mettendo in guardia i fans.
Di conseguenza, con la prevendita sono stati venduti meno di 3’500 biglietti. Così, alla fine, l’evento è stato annullato.
La Worldlive Entertainment, che gestiva l’evento, ha riconosciuto l’insoddisfacente risposta nell’acquisto di biglietti, spiegandola anche in questo modo: «La nostra società è incappata, purtroppo, in “personaggi ambigui” che hanno minato la credibilità del tributo e che, già in passato, si sono resi partecipi di azioni poco chiare nei confronti dei fans club italiani, usando ingiustamente il nome di Michael o spacciandosi per organizzatori di eventi (mai realizzati)».
Assicurano, comunque, che i biglietti verranno rimborsati entro il 30 giugno negli stessi punti vendita in cui sono stati acquistati (compreso le spese di prevendita, dicono).

Pubblichiamo anche il comunicato che era stato diffuso dal Fan Club Italiano di MJ:
«Il Fan Club Italiano ha volutamente ignorato l’evento che non è ufficiale né tantomeno approvato e coinvolge società organizzatrici di dubbia esistenza o totalmente inesistenti.. Raccomandiamo ai fan italiani la massima cautela.. Quando, e se, un evento tributo ufficiale ed approvato sarà organizzato, sarà sicuramente annunciato da MJFC-Italia..».

Annunci