Oggi MJ avrebbe compiuto 51 anni.
Per questa data, Spike Lee ha effettuato una festa di compleanno a New York per onorare il più grande artista di tutti i tempi. Anche Kenny Ortega ha voluto riservare un pensiero a MJ in questa giornata inviando questo commento sul suo blog su Twitter:
«Happy Birthday my beloved Michael. Knowing you is one of the greatest gifts of my life. You continue to inspire me I L.O.V.E. you more TII».
«Buon Compleanno, mio amato Michael. Conoscerti è stato uno dei più grandi doni della mia vita. Continui ad ispirarmi. TI AMO di più. TII».

(Better On the Other Side. Ciao MJ)


Intanto, è stata riportata la notizia che il Procuratore Generale della California, Jerry Brown, ha avviato un’indagine indipendente sulla morte di Michael Jackson, in collaborazione con la polizia di Los Angeles.
C’è stato un incontro tra la polizia di Los Angeles, la squadra Narcotici del Bureau of Narcotics Enforcement e la DEA, per raccogliere le prove scoperte fin ora. Il Procuratore Generale ha dichiarato che l’inchiesta si focalizzerà su diversi medici collegati a Jackson, ma non ha rivelato i nomi dei medici indagati.


Inoltre, dopo le dichiarazioni di ieri con cui il Coroner ha rivelato alcuni dettagli della morte di MJ, l’avvocato del dottor Murray, Ed Chernoff, ha chiesto alle autorità che venga diffuso l’intero referto dell’autopsia di MJ.
Chernoff, infatti, chiede di sapere esattamente quali fossero le quantità ritrovate nel corpo di MJ.
Sembra che abbia dichiarato anche di non capire il motivo per cui il referto non è stato ancora diffuso, ed allude alla possibilità che si stia facendo qualcosa di scorretto per danneggiare il suo assistito.
La polizia da tempo ha dichiarato di non voler diffondere i risultati per evitare il rischio di compromettere le indagini.

Alle rivelazioni del Coroner c’è stata anche la reazione della famiglia Jackson che ha rilasciato questo comunicato al sito ETonline:
("The Jackson family again wishes to commend the actions of the Coroner, the LAPD and other law enforcement agencies, and looks forward to the day that justice can be served")
«La famiglia Jackson di nuovo desidera lodare le azioni del Coroner, la polizia di Los Angeles e le altre forze dell’ordine, e guarda avanti verso il giorno in cui potrà essere fatta giustizia»
.

(fonte principale: MJJFORUM.IT)

Annunci