I FATTI IN ORDINE CRONOLOGICO

:

 

14 giugno:

15 giugno:

23 giugno:

24 giugno:

25 giugno

 

26 giugno:

27 giugno:

28 giugno:

29 giugno:

02 luglio:

03 luglio:

  • La polizia ritrova “una montagna di medicine” nella casa in cui è morto MJ. Uno strano ritrovamento, che ha portato una persona vicina agli inquirenti a dire “Sembra di essere in una farmacia”. Nella lista presentata dalla polizia vengono indicate sostanze di tutti i tipi, tra cui Valium, Demerol, Metadone (sostanza da eroinomani), Fentanyl (sostanza per malati terminali) e Oxycontin.

04 luglio:

05 luglio:

  • Vengono indagati 5 medici perché avrebbero prescritto farmaci pericolosi in grandi quantità utilizzando anche pseudonimi. Tra i farmaci ci sarebbero il Diprivan, un farmaco usato negli ospedali dagli anestetisti. L’uso di questo farmaco richiede personale specializzato che sappia intervenire in caso di calo di pressione del sangue, abbassamento del livello di ossigenazione, interruzione del respiro. In questi casi occorrerebbe un immediato intervento con attrezzature per la respirazione artificiale.

  • Effettuate tre perquisizioni in cerca di ricette mediche “sospette”.

06 luglio:

  • Arnold Klein, dermatologo di MJ dal 1984, dichiara che se fosse vero il fatto che sia stato somministrato un anestetico, il Diprivan, come se fosse un sonnifero per combattere l’insonnia, sarebbe un comportamento criminale. A proposito del Diprivan, il nome di questo farmaco era stato nominato inizialmente da Cherilyn Lee, ex nutrizionista di MJ, che aveva fatto dichiarazioni per far credere che fosse MJ stesso a richiederlo per far fronte all’insonnia che lo avrebbe afflitto, ma che lei non gli diede finché lavorò per lui. Tarak Ben Ammar, sentendo le voci che si sono susseguite, se l’è presa con i medici “ciarlatani” che somministrano ogni genere di prodotti per mantenere in cura i vip ed ottenere da loro più soldi possibile.

08 luglio:

09 luglio:

11 luglio:

  • Il Sun rivela i dati emersi dalle prime analisi tossicologiche: la causa della morte sarebbe dovuta all’elevatissima quantità di medicinali ritrovati nel corpo di MJ. Sono state riscontrate dosi letali di Demerol e di Metadone; nel sangue si sono rilevati alti livelli di Xanax (un forte ansiolitico), bassi livelli di Propofol, considerevoli quantità di Dilaudid (antidolorifico per sedare i dolori post-operatori), di Fentanyl (altro antidolorifico post-operatorio, 100 volte più potente della morfina), l’antidolorifico Vicodin, il tranquillante Valium e il sonnifero Ambien.

  • Il Demerol è stato iniettato circa 40 minuti prima che il cuore di MJ smettesse di battere.

12 luglio:

14 luglio:

17 luglio:

18 luglio:

Annunci