John Landis, regista di "Thriller", pare che abbia fatto causa alla Optimum Production, società che gestiva i proventi del video "Thriller", perché negli ultimi 4 anni non gli è pervenuto il 50 % dei ricavi ottenuti dal video, come stabilito per contratto.
Parrebbe, però, che la Optimum Production sia stata chiusa proprio 4 anni fa e non è chiaro quale società si occupi ora di queste questioni.
Ad ogni modo, la causa riguarda solo gli ultimi 4 anni in cui Landis non ha ricevuto più quello che gli spettava, e la causa non è intentata contro Michael Jackson (come invece vogliono far credere alcuni diffamatori di professione).

Annunci