Un articolo interessante è stato scritto dal Wall Street Journal riguardo gli ultimi sviluppi della vita di Michael Jackson.
Prima ha parlato del debito di 23 milioni di dollari legato al Neverland Ranch, ricomprato dalla Colony Capital che, rifinanziando il prestito, ha evitato la messa all’asta della proprietà di MJ. Da questo momento, MJ è in regolare contatto con la Colony Capital per programmare il suo futuro finanziario.
Secondo le rivelazioni di Tom Barrack, dirigente della società, la Colony Capital non ha effettuato solo un rifinanziamento del prestito ottenuto mettendo in garanzia Neverland, ma il suo rapporto con Michael Jackson consiste anche in un contratto per il futuro, con affari e interessi in comune per i quali ci sono delle trattative in corso, come confermato anche da Michael Amir, un rappresentante di MJ.
Il Wall Street Journal ha poi ricordato che MJ ha vissuto recentemente a Pahrump, ad un centinaio di chilometri da Las Vegas e ha collaborato con la Sony BMG Entertainment solo per la creazione di "Thriller 25". La Colony Capital, invece, sembra che abbia proposto a MJ varie possibilità per farlo tornare nel mondo dello spettacolo e rilanciare la sua immagine di cantante presso il pubblico americano (e non solo, spero).
Tra le proposte:
 – un’intervista o la partecipazione ad un concerto televisivo o un’opera di beneficenza;
 – una serie di concerti;
 – la collaborazione per organizzare una commedia musicale intitolata "Love" e basata sulle canzoni dei Beatles che verrebbe interpretata, però, solo dai suoi fratelli per 20 o 30 rappresentazioni all’anno.
Le ultime due possibilità, credo, riguarderebbero solo Las Vegas.
Il Wall Street Journal dichiara, poi, che attualmente sia intenzionato a realizzare un video per una canzone del suo album.
In effetti, ad una recente festa in Inghilterra organizzata in onore della famiglia Jackson, l’8 giugno, Michael si è collegato telefonicamente per ringraziare i fans ed ha detto che è impegnato in studio di registrazione, ma che molto presto ci saranno delle sorprese, "più presto di quanto si creda".

Altre fonti dicono anche che la Sony avrebbe intenzione di rilasciare un nuovo album di Michael Jackson verso la fine dell’anno, in occasione dei 50 anni del Re del Pop. Si dice che la Sony voglia fare diverse versioni di tale album (sperando che non sia una raccolta…), seguendo i gusti dei fans dei principali paesi del mondo, di modo che queste versioni rispecchino i gusti di ciascun paese. Mentre l’uscita sarebbe stata stabilita per novembre o giù di lì in modo da fare un omaggio per la data speciale per Michael Jackson.

A parte questa notizia della Sony, vera o no, se l’album dovesse davvero uscire in quel periodo, allora sarebbe possibile vedere in questi mesi estivi l’uscita di un singolo e del relativo video.

Comunque, se almeno una parte di queste notizie sono vere, speriamo che MJ riesca a portare a termine i suoi progetti questa volta.

Annunci