Mentre i giornalisti continuano ad diffondere pettegolezzi su presunti filmati e possibili denunce future, dalla scorsa settimana i siti ufficiali hanno comunicato la notizia della morte di Bill Bray, ex manager della sicurezza di Michael Jackson.

Bray ha accompagnato MJ sin dai primi anni della carriera del Re del pop, fino a metà degli anni ’90, e rappresentava per MJ più che una guardia del corpo, ma quasi un secondo padre.

Bill Bray è deceduto mercoledì scorso, e venerdì Michael ha rilasciato il seguente comunicato:

“ I am deeply saddened by the passing of my dear and longtime friend, Mr. Bill Bray. As I traveled throughout the world, Mr. Bray was there by my side. Bill Bray will forever have a special place in my heart. I send my love and heartfelt sympathy to the Bray family.”

(Traduzione:  "Sono profondamente rattristato dalla scomparsa del mio caro amico di lunga data Bill Bray. Bill Bray è sempre stato al mio fianco mentre viaggiavo per il mondo, e avrà sempre un posto speciale nel mio cuore. Voglio mandare il mio affetto e comprensione alla famiglia di Bray")

Annunci