Home

2 commenti

Sempre sul sito ufficiale è stata pubblicata una e-mail di una fan che ha vissuto l’incredibile giornata di ieri a Londra.

Racconta di quando ha saputo della presenza di Michael Jackson all’hotel e si è precipitata all’ingresso per poterlo vedere. Quando è stata divisa la folla per far passare MJ e i figli che dovevano andare a teatro. Il viaggio fatto dai fans dall’hotel fino al teatro in cui veniva rappresentata l’opera "Billy Elliot". Il momento in cui Michael cade in ginocchio dalla commozione.

Insomma, un racconto davvero eccitante, perché giornate di questo tipo non si vivono spesso. Comunque non vi faccio la traduzione letterale del testo, ma chi conosce l’inglese può trovare tutta l’esperienza che ha vissuto la fan sul sito ufficiale: http://mjjsource.com.

Anche oggi c’è stato un pandemonio quando il Re del pop si è recato nel locale di Madame Tussaud. I fans si sono accalcati all’entrata per poter vedere il loro (e nostro) idolo. MJ era accompagnato dai figli e si è fermato per fare autografi. Questo è il primo viaggio che fa a Londra dopo la fine del processo, ma pare fosse già arrivato da giovedì.

Lascia un commento

Dopo qualche settimana di silenzio, il sito ufficiale è tornato a dare notizie su Michael Jackson.

Il Re del Pop si è recato a Londra, dove registrerà la canzone "From the Bottom of my Heart", il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza alle vittime dell’uragano Katrina.

Intanto oggi si è recato a teatro per vedere l’adattamento teatrale del film "Billy Elliot". Centinaia di fans si sono accalcati davanti al teatro, e lo hanno acclamato e applaudito tanto da farlo commuovere. Gli attori neanche sapevano del suo arrivo, hanno saputo della sua presenza solo all’intervallo, ed alcuni hanno approfittato per incontrarlo. Insieme a MJ c’erano anche i figli.

All’uscita dal teatro, ci sono state scene caotiche, con fans che hanno superato le barriere e quindi le forze di sicurezza hanno dovuto portare via MJ. Una cosa simile era successa anche all’uscita dall’hotel in cui alloggia.

Comunque se è andato a Londra, evidentemente la prima parte del progetto per realizzare la nuova canzone si è conclusa. Non resta che registrare e magari realizzare un video, ma ormai non credo bisognerà attendere molto.

Lascia un commento

Finalmente è stata diffusa una delle notizie che stavo aspettando.

Sul sito dei Children of the Earth – Michael Jackson Fan Club, è stato aggiornato l’annuncio che riguarda la manifestazione indetta per il 27 novembre a Roma per festeggiare il Re del pop. L’orario in cui si svolgeranno i concerti è dalle 15:00 alle 19:00, perciò è un orario molto accessibile a tutti.

Oltre all’ospite d’onore Navi, miglior MJ performer al mondo, già si sono iscritti altri artisti che realizzeranno il loro show. Quelli che hanno comprato già il biglietto, o almeno quelli segnalati sul sito, sono 23, provenienti anche da fuori l’Italia. L’ingresso infatti è esclusivamente riservato a chi compra l’ingresso con la prevendita entro il 6 novembre, costo 25 €. Per maggiori dettagli visitate il sito http://www.jacksonland.it/web/.

Insieme al biglietto, verranno inviate anche le indicazioni per raggiugere il luogo del raduno

Lascia un commento

Ieri, su MTV, nella classifica "European top 20", le migliori 20 canzoni in Europa, alla posizione numero 6 c’era Mariah Carrey. La presentatrice, per annunciare la canzone, ha ricordato che Mariah attualmente è impegnata nel progetto di Michael Jackson con altri artisti per la canzone in onore delle vittime dell’uragano Katrina: "From the bottom of my heart". 

Inizialmente sui siti ufficiali si era detto che la canzone sarebbe stata incisa in due settimane, ma evidentemente non era possibile creare un progetto tanto importante in così poco tempo. Poi forse MJ vorrà fare le cose in grande, com’è nel suo stile, perciò dovremo attendere qualche altro giorno.

Comunque, il fatto che venga ricordato il progetto in lavorazione è una cosa positiva, e forse la suspance farà aumentare la rilevanza mondiale della canzone.

Newer Entries