Dopo quattro mesi dalla fine del processo in cui Michael Jackson era l’imputato, le autorità di Santa Barbara hanno fatto recapitare al ranch Neverland un invito di comparizione ad un processo. Questa volta però è un invito obbligatorio per ricoprire il ruolo di giurato, infatti negli Stati Uniti questo è un dovere civico che può capitare a tutti i cittadini.

L’avvocato Thomas Mesereau ha notificato alle autorità che ormai il Re del pop vive permanentemente all’estero, infatti vive nella sua villa nel Bahrain. Il capo del dipartimento giurie di Santa Barbara ha detto che dimostrando d’avere domicilio legale altrove viene esentato da questo obbligo.

Perciò per questa volta può evitare di tornare in tribunale.

Annunci